Logo Usap

USAP - Unione Sportiva Amatoriale Poggibonsi

Articoli

Articoli USAP


 

Campionato “Eccellenza” UISP Provinciale – Stagione 2018/19 – 5ª Giornata

 

 

 

CRAL MontePaschi Siena – Usap Asd Elemac 0-2 (0-1)

 

 

 

Campionato “Eccellenza” UISP Provinciale – Stagione 2018/19 – 5ª Giornata

 

Siena (Acquacalda), 26/10/2018

 

CRAL MontePaschi Siena – Usap Asd Elemac 0-2 (0-1)

 

CRAL: Zumpano, Petreni, Sandrucci (74’ Iurilli); Busini, Bernice, Pruneti T.; Spalavigna (37’ Cioffi), Ruggero, Suffia (64’ Dondoli), Martinelli, Cadinu.

A disposizione: Machetti, Pastori, Chatchouang.

All. Olivola.

 

USAP: Volpi, Bertola, Rocchi F.; Giannini, Castaldo V., Pucci; Pruneti V. (75’ Coppola), Graziano (72’ Rapaj), Boldrini, Vezzosi (65’ Fedi), Galiano (56’ Castaldo L.).

A disposizione: Malquori, Rocchi S., Damiani, El Azhari, Caropreso.

All. Pellegrino.

 

Terna arbitrale: Sig. Callaioli, coadiuvato dai collaboratori Chellini e Rosi di Siena.

 

Reti: 34’ Boldrini, 78’ Castaldo V. su rigore.

 

Note: Spettatori 25 a gremire sporadicamente la tribuna di fianco al campo in una “notturna” dai toni pacati e quai primaverili. Ammoniti: Bernice, Cioffi e Petreni, tutti del Cral.

 

Innesta la quarta l’Usap Asd Elemac andando a vincere sul campo del Cral Montepaschi con pieno merito seppur faticando un pochettino, più dall’enumerazione delle occasioni create e fallite, che dalla pericolosità vera e propria di un’avversaria volenterosa e indomita, ma alquanto spuntata.

 

Che l’Usap avesse intenzioni serie lo si era capito fin da subito quando costringe Zumpano al doppio intervento sui piedi prima di Galiano e poi di Boldrini non appena il sig, Callaioli aveva dato il via alla contesa.

 

Il volitivo attacco dell’Usap, infatti, metteva in croce il reparto difensivo locale con il movimento pendolare di Boldrini (a cui Bernice è costretto far sentire “il morso del lupo” con ammonizione incorporata dopo pochi minuti), il pressing sfrontato, ma anche efficace di Galiano ed i tagli di Graziano che pecca in controllo e lucidità, ma resta sempre un punto focale delle azioni offensive ospiti.

 

Quando capitan Pruneti libera proprio Graziano sulla destra a conclusione di un ottimo giro palla e quest’ultimo, tutto solo, anziché tirare con il piede cieco, tenta un dribbling a rientrare che Cadinu legge perfettamente, il Cral capisce che non può più permettersi di aspettare sulla tre quarti l’ariosa manovra dell’Usap, per colpirla in ripartenza, ma deve andare ad aggredirla più alta per impedirle di far fruttare il suo gioco.

 

E’, in particolare sulla destra, dalle parti dell’accoppiata Spalavigna-Busini, che il Cral riesce ad arpionare la riga di fondo per un paio di traversoni che non trovano reattivi Beppe Ruggero e il crescente Cadinu, ma questo serve, comunque, ad interrompere una continuità dell’avversaria cha stava facendosi insistente e preoccupante.

 

Tuttavia sono sempre dell’Usap gli affondi più pericolosi, come quello che consente a Boldrini un tiro libero, sgombro da qualsiasi ostacolo, di fronte a Zumpano che il centravanti destina fuori sulla sinistra del portiere, oppure l’occasionissima sui piedi di Graziano che, non molto distante dalla porta, smorza la conclusione facendo, in pratica, un passaggio al portiere.

 

Il goal dell’Usap appariva maturo e, difatti, giunge al 34’ al termine di una splendida combinazione cha ha origine dalle retrovie con Castaldo che manda Bertola lungo la fascia destra, appoggio centrale a Graziano che piroetta sulla tre quarti e serve lo sganciamento libero di capitan Pruneti sulla sinistra che mette subito teso e forte a centro area dove è un gioco da ragazzi per Boldrini depositare in porta da due passi.

 

Sulle ali dell’entusiasmo per il gol segnato l’Usap crea un ulteriore combinazione con Galiano che fugge sulla sinistra e sgancia un corto diagonale che si perde sull’esterno della rete.

 

In mezzo ai frangenti il Cral cerca una percussione dalla sinistra con l’accoppiata Ruggero-Martinelli che va, però, a schiantarsi contro l’attenta e prepotente copertura operata dall’accoppiata centrale Pucci-Castaldo.

 

A pochi minuti dal termine del tempo mister Olivola si gioca la carta dell’esperto Cioffi togliendo Spalavigna, che non ha demeritato in fase offensiva costringendo Fabione Rocchi, spesso, sulle sue, ma non era altrettanto efficace in fase di copertura, disinteressandone pressochè completamente con grosse difficoltà per Busini.

 

Iniziava, così, con la novità d’attacco più centrale nello schieramento del Cral una ripresa foriera di aspettative.

 

E non bisogna attendere poi, molto, poiché dopo appena tre minuti un incandescente retropassaggio di testa di Bertola libera clamorosamente Ruggero davanti a Volpi, che è bravo ad uscirgli subito incontro temporeggiandone la conclusione fino a costringerlo in un angolo chiuso laddove, con l’aiuto dei rientri di Castaldo e Pucci, riesce a far svanire il pericolo.

 

Punta sul vivo l’Usap si ripropone immediatamente in attacco fino a conquistare una punizione dalla lunga distanza sulla cui forte battuta Castaldo spiattella la traversa della porta di Zumpano.

 

Comunque la sinergia della partita è leggermente cambiata, stavolta è il Cral ad incaricarsi maggiormente della sua costruzione, nell’intento di rimettersi in carreggiata, pressando e riconquistando alcune palle in mezzo al campo per cercare di servire l’attacco centrale. L’Usap si attesta sorniona in una difesa operativa dalla quale, in sede di riconquista palla, fa partire lunghi lanci per la profondità del suo tridente d’attacco. Sul primo tentativo è reattivo Zumpano che ne intuisce le intenzioni ed esce abbondantemente fuori dell’area per anticipare Graziano e fustigarne le bellicose intenzioni. Sul secondo, però, una spizzicata centrale di Gianini libera clamorosamente ben due uomini di fronte al solo Zumpano: Boldrini e Pruneti. E’ quest’ultimo che si incarica del tiro che si infrange, però, sul corpo del portiere in uscita.

 

Al 56’ Galiano accusa un risentimento all’inguine e chiama la sostituzione alla propria panchina. Entra al suo posto L. Castaldo che, al primo pallone toccato, affonda sulla fascia sinistra seminando il proprio avversario per servire al bacio l’inserimento in area di Graziano, sul suo piede preferito, ma il suo diagonale non è poi così tanto secco e Zumpano ci arriva in tuffo per deviarlo in angolo.

 

Cinque minuti dopo il Sig. Callaioli ferma un inserimento centrale di capitan Pruneti, a difesa totalmente scoperta, autolanciatosi solitario verso Zumpano. Da escludersi la chiamata del fuorigioco poiché il capitano dell’Usap veniva abbondantemente da dietro e Graziano (oltre tutti gli avversari) si era, giustamente, disinteressato dell’azione, quindi, la colpa (o ragione) dell’intervento arbitrale sembra da attribuirsi ad un maladrino “lascia” sorvolato nell’etere.

 

Indipendentemente dall’azione tarpata, l’Usap costruisce, attorno al 70’, un’altra clamorosa azione per raddoppiare (e togliersi da qualsiasi, eventuale, impaccio). E’ tutto merito di Fedi (entrato al 65’ per Vezzosi) che in sede di riconquista della palla sull’out destro, intravede un corridoio di sforo e lo sfrutta appieno ritrovandosi, al suo sbucare, a tu per tu con Zumpano (con Boldrini allegramente solo davanti alla porta vuota). Preferisce il tiro che il portierone locale gli devia, di piede, quel tanto da far sterzare la palla destinata all’angolino lontano, in calcio d’angolo, evitando, altresì, anche l’eventuale tap-in di Boldrini.

 

Successivamente un’altra ficcante e sgusciante azione di L. Castaldo lo porta fino ai confini dell’area piccola sulla sinistra per un assist al centro dove l’intervento a botta sicura di Graziano viene frustrato in calcio d’angolo da Petreni.

 

Annoverando questa messe di occasioni fallite, sale lentamente, ma intensamente, anche il timore di subire la beffa di un immeritato pareggio fra le file difensive dell’Usap. Alcuni interventi nella parte finale della partita, difatti, aumentano la tensione di questo tipo di situazione con palloni rinviati corti e male, oppure persi in zone del campo torride che alimentano le speranze degli attaccanti del Cral. In questi frangenti si ergono esemplari gli incitamenti ai compagni di Pucci e Volpi nel richiamarli ad una maggior attenzione e, soprattutto, praticità.

 

Il Cral finisce per chiudersi ad imbuto nella zona centrale davanti all’area facilitando, in un battagliato batti e ribatti a venti metri dalla porta di Volpi, più le soluzioni difensive dell’Usap che il proprio guizzo vincente. Sia Cioffi che Ruggero, piuttosto che Martinelli o Cadinu, non riescono a trovare il pertugio giusto per calciare trovando la porta, e le conclusioni alfine tentate sono tanto fiato concesso agli avversari perché alte o con soluzioni astruse (come ad esempio l’affondo sulla riga di fondo che esce… sul fondo).

 

A due minuti dalla fine, allora, l’Usap riesce, finalmente, a colpire e chiudere la contesa proprio con l’uomo che l’ha aiutata a ribaltare il trend pericoloso dal momento del suo ingresso: Luigi Castaldo.

 

Gigio prendo palla sulla tre quarti difensiva, supera i primi due avversari con tocchi da categoria superiore per qualità, fantasia e velocità, infila anche l’ultimo difensore all’ingresso in area che non può fare altro che placcarlo prima che arrivi dalle parti di Zumpano. Rigore sacrosanto alla cui battuta va il fratello Vincenzo che spiazza freddamente il portiere avversario.

 

Nei successivi quattro minuti di recupero il Cral conferma le sue qualità indomite penetrando almeno in un paio di occasioni, pericolosamente, entro l’area dell’Usap confezionando altrettante occasioni che la difesa ospite ha dovuto risolvere con difficoltà ed apprensione.

 

Al termine note di giubilo in casa gialloblù per l’arrivo della prima agognata vittoria in questo campionato dall’inizio controverso, mentre il rammarico del Cral è tutto nella scomposizione organica che non gli ha permesso di affrontare la partita al meglio delle proprie forze.

 

 

I MIGLIORI

 

CRAL - ZUMPANO         Punti   5

            MARTINELLI            "      3

            RUGGERO                "     1

 

USAP - BOLDRINI         Punti  5

             L. CASTALDO        "     3

             PUCCI                     "    1

 

 

Mariano Rocchetta


News Sale e Pepe Pensieri del Presidente
Coppa Toscana UISP 2018/2019   dalla Redaz...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 10&ord...
  Campionato Provinciale UISP 2018/2019 &nda...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 – 1ª Giorn...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 &ndas...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 &ndas...
Campionato Eccellenza Provinciale 2018/2019 4&ord...
  Campionato “Eccellenza” UISP P...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 1ª...
In " info comunicati Eccellenza " sono disponibi...
Riparte la stagione Amatori UISP  
FINALISSIMA COPPA TERRITORIALE   USAP ANCAI...
PLAY - OFF PLAY - OUT
26ª ed ultima giornata 2017/18   USAP ...
USAP - MOBILI SACCHINI 0-1   I MIGLIORI - S...
23ª giornata Campionato UISP Provinciale (Sia...
22ª giornata di campioanto   VICO - US...
21ª giornata   USAP - CAMPIGLIA 1-2 &...
20ª giornata   POLISPORTIVA STAGGIA 53...
L a Lega Calcio UISP di Siena  comunica ...
L a Lega Calcio UISP di Siena  comunica&n...
Campionato Provinciale UISP 2017/2018 –19&or...
18ª giornata Campionato Eccellenza UISP di Si...
17ª Giornata Campionato UISP della Provincia ...
15ª giornata 2017/18   USAP ASD ELEMAC...
14ª GIORNATA   LIBERTAS TAVARNELLE - U...
coppa interzonale ottavi di finale USAP - PACIAN...
USAP - VICO 1-1   I NON VOTI   di Ve...
ANCAIANO - USAP   I NON VOTI   di Ve...
USAP ASD ELE.MAC - CAMPIGLIA 0-0   I NON VO...
usap asd ele.mac - cus siena  6-0   &n...
Shqiperia - Usap 1-2   i non voti   ...
USAP ASD ELEMAC - ASD FOMENTA FC 4-2   I NO...
MOBILI SACCHINI - USAP 1-1   I NON VOTI &n...
UOPINI - USAP   I NON VOTI   di VENC...
USAP - GRACCIANO   I NON VOTI
PADOVANI USAP   I NON VOTI   di Venc...
USAP ASD ELE,MAC - MARCIALLA CITY 1-1   I N...
VICO USAP 0-0 - I NON VOTI   istantanee, fr...
USAP - ANCAIANO  0-0   I NON VOTI &nb...
CAMPIGLIA - USAP 1-2   I NON VOTI   ...
USAP - SANGIMIGNANO   I NON VOTI   D...
IL RITORNO DI  VENCESLAO PISQUINI  ...
libertas tavarnelle - usap asd ele.mac   I ...
CUS SIENA - USAP   del 12/11/2016  ...
USAP - SHQIPERIA   I NON VOTI   di V...
Fomenta-Usap   I NON VOTI   di Balda...
Usap-Mobili Sacchni   Incapacciature, piagn...
Staggia - Usap I NON VOTI Brancolamenti, barcoll...
USAP-UOPINI I NON VOTI Impressioni, sovraimpress...
GRACCIANO-USAP I NON VOTI di Venceslao Pisquini,...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
PARLIAMONE CON.....il ricordo del "Capoccio" Ru...
PARLIAMONE CON.....Fabio Mariottini   R...
PARLIAMONE CON.....Francesco Salvi    ...
PARLIAMONE CON.....Fabiano Simi    Rub...
PARLIAMONE CON.....Lorenzo Finetti    ...
PARLIAMONE CON.....Valentina Cameli    ...
PARLIAMONE CON.....Enrico Fornai  Rubrica&nb...
PARLIAMONE CON.....Marco Poli Rubrica quindic...
PARLIAMONE CON.....Simone Viciani Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Antonio Grillandini Rubric...
PARLIAMONE CON.....Alessia Bellucci Rubrica q...
PARLIAMONE CON.....Giacomo Dei Rubrica quindi...
PARLIAMONE CON.....Francesco Scarpetti Rubric...
PARLIAMONE CON.....Emilio Bruni Rubrica quind...
PARLIAMONE CON.....Franco Celetti Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Riccardo Tognazzi Rubrica ...
PARLIAMONE CON.....Luciano Zazzeri Rubrica qu...
PARLIAMONE CON.....Marco Vignozzi Rubrica qui...
PARLIAMONE CON......Ivo Tortelli Rubrica quindicin...
PARLIAMONE CON......Luciano Corsi Rubrica qui...
USAP - FIANO 2 - 1Nell'ultima gara amichevole pri...
ANCHE SE ONOREVOLMENTE FINISCE LA STAGIONE DI COPP...
COPPA DI LEGA - ANDATA DEGLI OTTAVI -------------...
Gare: Ancora cinquina per l'Usap, questa volta la...
COPPA TOSCANA: USAP-LA SCALESE 0-5 Rinviata Campi...
Coppe: Sconfitte esterna di misura per Campig...
TORNANO LE COPPE: L'USAP PER PRIMA MARTEDI 23&nbs...
COPPA DI LEGA: IL CAPEZZANA OTTIENE IL LASCIPASSAR...
TORNA LA COPPA DI LEGA Ritorno degli ottavi: Usap...
COPPA DI LEGA: Asd CAPEZZANA - USAP Asd  0 - ...