Logo Usap

USAP - Unione Sportiva Amatoriale Poggibonsi

Articoli

Articoli USAP


Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 - 16ª giornata

 

 

 

 

USAP ASD ELEMAC - AMATORI BADESSE MONTERIGGIONI 2018   1-1 (0-1)

 

Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 - 16ª giornata

 

Barberino Val d’Elsa, 11/1/2020

 

USAP ASD ELEMAC - AMATORI BADESSE MONTERIGGIONI 2018 1-1 (0-1)

 

USAP asd: Romano, Bertola, Rocchi F. (72’Rocchi S.); Pruneti (59’ Rapaj), Caropreso, Montuoro (69’ Fedi); Vezzosi, Giannini, Puccio (54’ Boldrini), Saine, Spedale (77’ Bartarelli).

A disposizione: Cucini, Coppola, Angiolini, Metaj.

All. Bisignano.

 

BADESSE MONTERIGGIONI: Gorelli Fagiolini, Aljai, Pagano; Bellini G., Licari, Biancucci (69’ Khouichi); Palermo (75’ Bellini M.), Fantini, Avello, Fallaci, Nemce (50’ Di Salvatore).

A disposizione: Bonucci, Graziani, Cangiolini, Negro, Paglialunga, Ferrieri.

All. Pieri.

 

Arbitro: Sig. Marrucci di Siena

 

Reti: 18’ Avello su rig., 44’ Spedale su rig..

 

Note – Serata quasi primaverile; per la prima volta si scopre com’è il terreno di gioco di Barberino sotto la coltre del fango. Ammoniti: Bertola e Pruneti nell’Usap; Aljai, Palermo e Fallaci del Badesse Monteriggioni;.

 

 

Con due rigori da V.A.R. la partita di ritorno fra l’Usap asd Elemac ed il Badesse Monteriggioni si conclude con un nulla di fatto che non cambia affatto i destini tribolati di entrambe le formazioni.

 

Non è che, poi, lo 0-0 potesse essere un risultato inevitabile senza i due rigori assegnati, alle viste, soprattutto, del discreto bagaglio di gol sbagliati dall’Usap nella ripresa, ma anche da quel paio di occasioni clamorose che il Badesse Monteriggioni ha avuto in una prima frazione di gioco dove aveva ingabbiato senza grossi sforzi un’avversaria sconclusionata ed assalita dai fantasmi di un recente passato.

 

Un tempo ciascuno, in pratica, nei quali il Badesse Monteriggioni ha capitalizzato al minimo la sua predisposizione migliore alla fattura di gioco nel primo tempo, condita da un bel pressing alto fin dentro il cuore dell’area dell’Usap e da cui, non a caso, è scaturito il goal del vantaggio, e dove l’Usap si è data una svegliata nella ripresa, senza grande abbondanza nei sistemi di gioco, ma producendo una maggiore pericolosità nell’area ospite rimanendo, tuttavia, soltanto con il pareggio d’inizio secondo tempo.

 

Entrambe le formazioni avevano i suoi bravi crucci d’organico e pur tuttavia hanno provato a superarsi fino alla fine della partita, senza mai arrendersi al fatalismo del gioco poco brillante giacché costellato da numerosi errori tecnici sia nel fraseggio che nel controllo di palla che, comunque, non sono affatto andati a discapito del pathos che ha tenuto sospesa la gara fin dentro agli ultimi minuti di recupero.

 

La prima offesa ad una delle porte è dell’Usap al 5’ con una precisa punizione di Puccio da notevole distanza che va a cercare l’angolino alla sinistra di Gorelli Fagiolini che sventa in calcio d’angolo con un pregevole intervento in tuffo.

 

All’8’ la prima avvisaglia di pericolosità del Badesse Monteriggioni è tutta nel colpo di testa ravvicinato di Biancucci su azione di calcio d’angolo: la sua posizione defilata ed il disturbo di un avversario lo costringono ad alzare la mira da sottomisura.

 

Risponde Puccio sul cambio di fronte andando al tiro di sinistro in diagonale poco fuori dell’area, ma con mira troppo trasversale.

 

Al 12’ è ghiottissima l’occasione per Palermo in piena area: sul traversone proveniente dalla sinistra anticipa tutti per impattare al volo a pochi passi dalla porta, ma calcia incredibilmente alto.

 

E’ comunque il campanello d’allarme che l’Usap non recepisce, accompagnato dalle difficoltà alle quali il Badesse Monteriggioni la costringe con il pressing alto accompagnato da più giocatori fino all’inizio dell’azione dell’ultimo difensore.

 

Difatti al 18’ Romano esce per controllare un lancio lungo dell’avversaria, ma si attarda nel trattenere il pallone, anziché calciarlo, quel tanto da consentire il pressing ostruzionistico a Avello e quando il portiere, pur vincendo il rimpallo che ne è scaturito, va ad agguantare il pallone, tocca anche il piede dell’attaccante che cercava di impadronirsi della sfera vagante, che va giù poco entro l’area.

 

E’ deciso il sig. Marrucci nell’indicare il dischetto del rigore che lo stesso Avello va a realizzare con un forte tiro alla sinistra di Romano che non riesce neanche a reagire.

 

La rabbia dell’Usap allo svantaggio è immediata e soltanto tre minuti dopo, al 21’, avvicina periolosamente il pareggio con Spedale che approfitta di un malaugurato scivolone di Bellini che fa passare il passaggio filtrante in area, mette a sedere con una finta l’intervento di Licari, ma perde anche lui l’equilibrio e quando va a calciare di fronte a Gorelli Fagiolini il tiro gli va oltre la traversa.

 

Il Badesse Monteriggioni a questo punto comincia già a pensare a conservare il vantaggio il più a lungo possibile e, pur mantenendo il pressing alto delle punte, si compatta maggiormente davanti alla propria difesa con Bellini e Fallaci a fare da rocciosi frangiflutti per consentire l’impostazione di Fantini in disimpegno.

 

L’Usap perde troppo facilmente sia la bussola del gioco, non accompagnando con molti uomini il peso ridotto delle due punte che rimangono, pertanto, molto spesso isolate nel cuore della difesa ospite, sia diversi palloni in fase di disimpegno, piuttosto che di passaggio, che ne rallentano la foga del recupero delle azioni e ne sviliscono le intenzioni.

 

Alla fine del tempo si fa preferire di più il Badesse Monteriggioni rispetto ad un’Usap molto pasticciona.

 

Qualcosa, però, deve essere cambiato durante l’intervallo nello spogliatoio dell’Usap, poiché il piglio con il quale i gialloblù entrano in campo sembra un tantinello più accentuato.

 

E diviene anche una grossa iniezione di fiducia l’aver raggiunto il pareggio appena quattro minuti dopo l’inizio della ripresa, anch’esso su rigore, conquistato da Spedale che va ad anticipare in pressing l’incerto controllo di palla di Biancucci che, quando ritorna per calciare il pallone, prende anche il piede dell’attaccante ed il Sig. Marrucci, posizionato a pochi passi dal punto dell’azione, concede il penalty all’Usap.

 

Lo stesso Spedale va a realizzare il goal del pareggio.

 

Sull’entusiasmo del risultato rimesso in carreggiata è l’Usap che, stavolta, opera il pressing alto ed asfissiante contro la difesa del Badesse Monteriggioni. Il reparto ospite va in affanno e al 46’ perde un clamoroso pallone sull’imbocco della tre quarti difensiva che Saine va a servire al liberissimo Puccio a centro area, tenuto in gioco dall’esterno basso di destra, ma il centravanti locale, davanti al portiere, calcia sopra la traversa l’occasione d’oro.

 

Al 50’ Pieri toglie uno spento Nemce per inserire il più concreto Di Salvatore con i compiti di coprire quella zona di campo difensiva che il titolare non era più in grado di compiere.

 

Risponde la panchina dell’Usap sostituendo i centravanti al 54’ (Boldrini per Puccio) nell’intento di allargare, con l’instancabile movimento del neo entrato, le maglie della difesa ospite.

 

Al 57’ si stampa sul palo basso alla sinistra di Gorelli Fagiolini, vanamente proteso in tuffo per quanto è lungo, con palla che attraversa tutto lo specchio della porta fino a perdersi fuori sul lato opposto, l’occasione propiziata dalla magistrale battuta su punizione poco fuori dell’area di Caropreso.

 

Al 59’ Bisignano infoltisce il reparto attaccanti con l’inserimento di Rapaj in luogo del capitano Pruneti, apparso oggi molto impreciso e, soprattutto, già ammonito.

 

Al 61’ la terza grande occasione per l’Usap sui piedi di Boldrini, propiziata da un errato rinvio di Gorelli Fagiolini sul retropassaggio di Pagano pressato da Spedale.

 

L’attaccante locale prova il tiro al volo, tipo flash sotto rete in un doppio a tennis, ma il pallone esce abbondantemente fuori. Aveva tutto il tempo di controllare e di battere a rete a suo piacimento.

 

Al 63’ è la volta di Spedale a sprecare una preziosa palla fornitagli da un traversone al bacio di Rapaj: ottimo il suo anticipo di testa sul difensore diretto, ma il colpo di testa ravvicinato… non c’è.

 

Al 66’ si rivede il Badesse Monteriggioni pericolosamente nell’area dell’Usap con un’azione tambureggiante nella quale gli attaccanti ospiti provano più volte e da più parti il tiro in porta trovando in tutte le occasioni una gamba od un piede difensivo che ferma le conclusioni prima di visitare Romano.

 

Al 69’ cambio all’unisono nelle due panchine: per l’Usap entra Fedi al posto di un provato Montuoro (alla sua prima partita da titolare nell’Usap) con relativo arretramento difensivo di Vezzosi; per il Badesse Monteriggioni entra Khouici al posto di Biancucci per un semplice cambio di uomini per la stessa posizione.

 

Al 71’ è pericoloso ancora una volta il Badesse Monteriggioni che chiama Avello, allargatosi sulla sinistra, alla penetrazione in area in percussione dalla fascia, ma quando riesce a liberarsi per lo specchio della porta aperto perde il passo con il pallone consentendo a Caropreso di contrarlo e sventare il pericolo.

 

Al 72’ scambio fra fratelli sulla fascia sinistra dell’Usap con l’inserimento del più fresco Stefano, mentre al 75’ anche Pieri si gioca il cambio di centravanti sostituendo lo spossato Palermo con Bellini M. che appare, però, un po’ troppo legnoso.

 

Al 76’ inizia un tourbillon finale che, da solo, vale il prezzo del biglietto non pagato (ma non ditelo ai controllori di Tiemme….). Sulla punizione centrale di Rapaj palla per la torre di Bertola che centra dalle parti della coppia di attaccanti nel cuore dell’area ospite: il primo, Spedale, salta a vuoto, ma traendo in inganno i difensori che lasciano passare la sfera, il secondo (Boldrini) anziché avventarsi sul pallone con furia cieca, lo lascia scorrere per provare un tiro in mezza girata di sinistro che finisce, naturalmente, fuori, avendo consentito anche il riposizionamento del portiere.

 

Al 77’ ultimo cambio dell’Usap con il Barta che prende il posto di Spedale.

 

Al 78’ altra punizione di Rapaj in piena area alla ricerca dell’avanzato Vezzosi che tocca di piatto in mezzo all’area, ma cogliendo l’unico difensore disponibile in mezzo ai tre compagni d’attacco, che rinvia sventando il pericolo.

 

Al 79’ l’ultima occasione per l’Usap, ma veramente universale: Saine raccoglie un rinvio difensivo sull’attacco ospite e manda Boldrini a vedersela da solo con l’intera difesa avversaria in un perfetto corridoio, l’attaccante sfugge in elocità all’ultimo difensore, evitando anche l’eventuale intervento falloso, entra in area fin sul fondo e sull’uscita del portiere lascia partire un forte traversone verso il centro area laddove Bartarelli arriva nettamente in ritardo per battezzare il pallone in rete (o forse Boldrini aveva tirato in porta da quella posizione defilata?)

 

Fatto sta che all’ultimo minuto, sul ribaltamento di fronte, un lungo lancio dalle retrovie spedisce Di Salvatore con un leggero vantaggio in corsa verso la porta di Romano. E diviene, quindi, prodigioso l’intervento di Caropreso che con un recupero perfetto riesce a deviargli la palla dalla traiettoria del tiro spedendolo verso l’angolo chiuso dell’azione.

 

Come si era detto un finale veramente al cardiopalma.

 

Negli ultimi tre minuti di recupero alzati dal Sig. Marrucci vi è da segnalare la splendida, quanto plastica, ma anche totalmente imprecisa, rovesciata volante di Matteo Bellini sul traversone dalla destra che ha concluso in bellezza questo combattuto secondo tempo.

 

 

 

Mariano Rocchetta

 

 

i migliori

 

BM - Avello                 punti      6             USAP - Spedale      punti     6

         Bellini G.                  "          4                          Caropreso        "         4

         Fantini                          "           3                          Saine         "         3

        Aljai                         "           2                          Giannini     "        2

       Fallaci                          "           1                           Montuoro                "        1

 


News Sale e Pepe Pensieri del Presidente
1 settembre 2020
COMUNICAZIONE DELLA LEGA CALCIO UISP di SIENA
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 23&ord...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 22&ord...
Ciao Dario
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 19&ord...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 - 18ª gi...
Campionato Eccellenza Uisp 2019-20 – 17ª...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 - 16ª gi...
Campionato Provinciale UISP 2019/2020 – 14&o...
Campionato 2019/2020 – 13ª giornata &n...
Campionato Provinciale UISP 2019/2020 – 12&o...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 – 11&or...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 – 10&or...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 9ª...
Campionato Provinciale UISP 2019/2020 – 8&or...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 7ª...
COPPA TOSCANA 2019-2020 : 2° GIORNATA
USAP ASD ELEMAC - G. S. PIEVESCOLA 1-3 (1-1)
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 5ª...
COPPA TOSCANA 2019-2020 : 1° GIORNATA
PARTE LA COPPA TOSCANA
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 4ª...
SORTEGGI COPPA TOSCANA
Campionato Eccellenza Uisp 2019-20 – 2ª...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 -1ª gior...
Campionato Eccellenza Uisp 2018-19 – play-of...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 25&or...
Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 24&o...
Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 22&o...
USAP - VICO 1-1   I NON VOTI   di Ve...
ANCAIANO - USAP   I NON VOTI   di Ve...
USAP ASD ELE.MAC - CAMPIGLIA 0-0   I NON VO...
usap asd ele.mac - cus siena  6-0   &n...
Shqiperia - Usap 1-2   i non voti   ...
USAP ASD ELEMAC - ASD FOMENTA FC 4-2   I NO...
MOBILI SACCHINI - USAP 1-1   I NON VOTI &n...
UOPINI - USAP   I NON VOTI   di VENC...
USAP - GRACCIANO   I NON VOTI
PADOVANI USAP   I NON VOTI   di Venc...
USAP ASD ELE,MAC - MARCIALLA CITY 1-1   I N...
VICO USAP 0-0 - I NON VOTI   istantanee, fr...
USAP - ANCAIANO  0-0   I NON VOTI &nb...
CAMPIGLIA - USAP 1-2   I NON VOTI   ...
USAP - SANGIMIGNANO   I NON VOTI   D...
IL RITORNO DI  VENCESLAO PISQUINI  ...
libertas tavarnelle - usap asd ele.mac   I ...
CUS SIENA - USAP   del 12/11/2016  ...
USAP - SHQIPERIA   I NON VOTI   di V...
Fomenta-Usap   I NON VOTI   di Balda...
Usap-Mobili Sacchni   Incapacciature, piagn...
Staggia - Usap I NON VOTI Brancolamenti, barcoll...
USAP-UOPINI I NON VOTI Impressioni, sovraimpress...
GRACCIANO-USAP I NON VOTI di Venceslao Pisquini,...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
PARLIAMONE CON.....il ricordo del "Capoccio" Ru...
PARLIAMONE CON.....Fabio Mariottini   R...
PARLIAMONE CON.....Francesco Salvi    ...
PARLIAMONE CON.....Fabiano Simi    Rub...
PARLIAMONE CON.....Lorenzo Finetti    ...
PARLIAMONE CON.....Valentina Cameli    ...
PARLIAMONE CON.....Enrico Fornai  Rubrica&nb...
PARLIAMONE CON.....Marco Poli Rubrica quindic...
PARLIAMONE CON.....Simone Viciani Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Antonio Grillandini Rubric...
PARLIAMONE CON.....Alessia Bellucci Rubrica q...
PARLIAMONE CON.....Giacomo Dei Rubrica quindi...
PARLIAMONE CON.....Francesco Scarpetti Rubric...
PARLIAMONE CON.....Emilio Bruni Rubrica quind...
PARLIAMONE CON.....Franco Celetti Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Riccardo Tognazzi Rubrica ...
PARLIAMONE CON.....Luciano Zazzeri Rubrica qu...
PARLIAMONE CON.....Marco Vignozzi Rubrica qui...
PARLIAMONE CON......Ivo Tortelli Rubrica quindicin...
PARLIAMONE CON......Luciano Corsi Rubrica qui...
USAP - FIANO 2 - 1Nell'ultima gara amichevole pri...
ANCHE SE ONOREVOLMENTE FINISCE LA STAGIONE DI COPP...
COPPA DI LEGA - ANDATA DEGLI OTTAVI -------------...
Gare: Ancora cinquina per l'Usap, questa volta la...
COPPA TOSCANA: USAP-LA SCALESE 0-5 Rinviata Campi...
Coppe: Sconfitte esterna di misura per Campig...
TORNANO LE COPPE: L'USAP PER PRIMA MARTEDI 23&nbs...