Logo Usap

USAP - Unione Sportiva Amatoriale Poggibonsi

Articoli

Articoli USAP


Campionato Provinciale UISP 2017/2018 –19ª Giornata

 

 SANGIMIGNANO SPORT - USAP ASD ELE.MAC   0-1

 

 

Sangimignano, 24/2/2018.

 

 

 

SAN GIMIGNANO  SPORT –  USAP ASD ELEMAC    0-1    (0-0)

 

 

 

SAN GIMIGNANO: Bettini, Ninci, Carmusciano; Di Ioia, Montagnani, Targi; Borgianni, Parigi, Governa G. (67’ Bruni), Guarino, Codella.

 

A disposizione:  Ulivelli, Pasqualetti, Bassi, Governa P., Giomi, Nencini, Panichi, Bellini.

 

All. Mariani.

 

 

 

USAP ASD:  Volpi, Pogosean, Rocchi F.; Pruneti, Cipriani, Forte; Castaldo L. (55’ Masseti), Graziano (64’ Patoku), Fedi, Vezzosi (55’ Puccio), Giannini

 

A disposizione: Szymaniuk, Damiani, Rocchi S., Castaldo S., Rea, Pucci.

 

All. Pellegrino.

 

 

 

Rete: 71’ Puccio.

 

 

 

Arbitro: Sig. Meconcelli.

 

 

 

Note: Giornata serena con copertura grigiastra, paventante, ma non praticante pioggia, terreno in sintetico radente, ambientazione arieggiata, ma corsa al riparo per rallentare le folate di vento australi. Spettatori 47. Espulsi Guarino e L. Castaldo dopo il termine della gara. Ammoniti: Codella e Targi nel Sangimignano; Graziano, Forte, Pogosean, Pruneti e Puccio nell’Usap.

 

 

 

 

 

Dopo due stagioni di vacche magre l’Usap Asd Ele.mac riesce ad asportare il vitello grasso dal difficile campo del Sangimignano Sport per merito dell’unghiata felina di “bomber” Puccio che capitalizza al 100% l’unica occasione al tiro in porta della propria squadra nell’arco degli ottanta minuti.

 

 

 

Non è che il Sangimignano abbia tirato molto di più in porta, poiché, di fatto, si è assistito ad una partita ariosa ed ampia, dai tratti frenetici e dal ritmo, spesso, ossessionante, ma molto parca di occasioni da rete tanto da far snervare, per l’attesa, entrambi  i portieri.

 

 

 

Con gli schieramenti pressoché a specchio, la partita si è accesa subito nei ritmi e nei battibecchi laddove un Gigi Castaldo su di giri ha trovato pane per i suoi denti nelle risposte piccate di Ninci e, en passant, di Gaurino, ma anche dal punto di vista tecnico molto interessante, in particolare nel duello all’arma bianca sulla fascia sinistra dell’Usap fra Fabio Rocchi e Borgianni che non si sono distratti neanche un minutino in tutto l’arco della partita.

 

 

 

Nel Sangimignano era di Governa il compito di far da spauracchio per aprire corridoi e strada a Guarino e Borgianni, fino almeno a quando ce la fa, con i solidi Parigi e Di Ioia a cercare di render concrete le estemporaneità di Codella. Carmusciano sale spesso dalla sinistra, ma si prostra in un lungo lavorio di rientro poiché Fedi lo segue, anziché no, e non può permettersi di lasciare l’estrema destra avversaria libero di agire. In difesa restano bloccati i centrali Targi e Montagnani (pressoché perfetti per poco più di un’ora) e l’esterno Ninci che deve usare randello e fioretto per contenere Castaldo e, pertanto, il loro apporto allo sviluppo del gioco neroverde consiste, per un buon ottanta percento nel ribattere al volo i palloni e rilanciarli in avanti.

 

 

 

Nell’Usap rientra nel ruolo di titolare Graziano al centro dell’attacco, supportato ai lati da un Castaldo in chiaroscuro e, soprattutto, da un Fedi ispirato, mentre in mezzo al campo Vezzosi abbrivia l’appoggio ai compagni di punta per adagiarsi, poi, fra le linee, con Pruneti ad ondeggiare fra il semicerchio dinanzi alla difesa e quello di fronte in un pressing mirato, poiché Giannini gli offre quella copertura laterale che non lascia il proprio reparto arretrato alla mercè degli avversari. Rocchi, come detto, inscena un duello d’altri tempi con Borgianni, Pogosean non s’azzarda a proporre le sue proverbiali avanzate dalle retrovie poiché Codella e Carmusciano lo costringono a bada, lasciando Fedi di scorrazzare a suo piacimento fra la marcatura e la proposizione. La coppia centrale Forte e Cipriani non lascia passare neanche un capo di spillo e ci vuole una fortuita situazione al 75’ pe consentire a Guarino quel tiro che poteva valere il pareggio dei locali.

 

 

 

In una situazione di così ampio respiro, ma paradossalmente bloccata negli intenti, soprattutto, dalle polveri bagnate dei rispettivi attacchi, son ben pochi gli spunti di cronaca che possano far risaltare le compitezza del gioco di entrambe le squadre.

 

 

 

Nel primo tempo potrebbe essere ottima la profondità di Vezzosi per Graziano, scattato sul filo del fuorigioco, attorno al 20’, ma il servizio è un capellino lungo e Bettini è altrettanto tempestivo nell’uscita.

 

 

 

Sul fronte opposto l’occasione buona potrebbe essere sulla testa di Guarino alla mezz’ora, da distanza ravvicinata sul cross di Governa, ma la punta locale accarezza soltanto la sfera che si adagia fra le braccia di Volpi.

 

 

 

Al fischio che accompagna i giocatori all’intervallo la gara si può giudicare complessivamente equilibrata, con elevato spreco di energie in quasi tutte le zone di campo, per proposizioni che rimangono inespresse all’atto risolutivo.

 

 

 

Non cambia neanche una virgola negli schieramenti che approcciano la ripresa. Qualcosa, invece, pare cambiato negli atteggiamenti agonistici, poiché il Sangimignano sembra aumentare i giri, pressando ossessionatamente gli avversari fino a schiacciarli progressivamente nella propria tre quarti di campo.

 

 

 

Una leggerezza difensiva al quarto d’ora potrebbe consentire a Borgianni di tirare a rete da dentro l’area, ma l’estrema destra non conclude, cerca un controllo migliore e si fa mangiare l’occasione dal ritorno di Forte.

 

 

 

Poco dopo Pellegrino comincia a cambiare le carte in tavola sostituendo lo stanco Vezzosi con Puccio e il surriscaldato Castaldo con Masseti.

 

 

 

Nel giro di qualche minuto l’Usap riesce a trovare maggiore equilibrio nei reparti: Masseti regala quella geometria che finora era stata caotica e facilmente interpretabile dal centrocampo del Sangimignano. Puccio fa trovare quella profondità che il solo Graziano non era capace di garantire.

 

 

 

Ed allora arrivano le prime occasioni che rimangono soltanto parvenza per scelte inverse a quelle che potevano fruttare maggiore pericolosità. Al 58’ Pogosean pesca Puccio in piena area, complice l’unico salto a vuoto di testa di Targi, ma il centravanti non serve subito il taglio laterale di Fedi e la difesa lo chiude inesorabilmente.

 

 

 

Al 62’ un altro lancio dalle retrovie fa calare il pallone fra difensori e portiere ove si lancia in velocità Puccio per un anticipo che non avviene per pochi centimetri.

 

 

 

Pellegrino cerca di aumentare la potenza offensiva con il cambio di Graziano con Patoku al 64’.

 

 

 

Al 67’ risponde Mariani sostituendo lo sfinito Governa con Bruni che agisce meno freneticamente del compagno fra le linee di attacco, ma offre più concretezza al dinamismo del gioco neroverde.

 

 

 

Obbiettivamente il gol non era nell’aria, ma arriva ugualmente, complice anche l’ingenuità del centrocampo locale che si fa arraffare un pallone sulla tre quarti dall’ennesimo pressing di Pruneti; immediato il servizio per il taglio in fascia destra di Fedi ed altrettanto veloce il servizio a centro area per Puccio che vince il duello con Montagnani per presentarsi davanti a Bettini e batterlo con forte tiro sulla sua sinistra.

 

 

 

Siamo al 71’ e visto il poco tempo a disposizione il Sangimignano si riversa a ranghi compatti nella metacampo avversaria. Carmusciano diventa l’ala sinistra di raccordo con Bruni che va ad affiancarsi a Guarino a centro area, assieme a Montagnani che lascia sempre più spesso la propria difesa per entrare nel cuore della difesa gialloblù.

 

 

 

Nello spazio di tre minuti si contano ben quattro palloni rimessi verso l’area ospite che le teste torreggianti di Forte e Cipriani, piuttosto che l’uscita millimetrica di Volpi, rimandano al mittente,

 

 

 

Ci vuole, pertanto, una situazione fortuita, regalata a piene mani dalla frenesia dell’Usap per ottenere quell’unica occasione per avvicinare il pareggio.

 

 

 

E’ il 75’ allorché Puccio in generoso ripiegamento va ad intercettare il pallone di Carmusciano dalla tre quarti, ma lo svirgola verso la propria area, ingenerando un mischione al limite dell’area nel quale un’altra svirgolata difensiva lascia passare il pallone entro i sedici metri laddove vanno a scontrarsi le gambe di Rocchi e Guarino con un mezzo rimpallo che regala il tiro di fronte a Volpi al centravanti locale. La traiettoria rasoterra supera il portiere dell’Usap, ma si perde di pochi centimetri a lato del palo alla sua sinistra.

 

 

 

Al 79’ l’Usap ha l’occasionissima per raddoppiare e chiudere il conto allorché Pogosean lancia lungolinea la progressione di Puccio con tutto il Sangimignano sbilanciato; il portiere Bettini è avanzatissimo e sul fronte opposto sta arrivando tutto solo Patoku; Puccio, pressato anche dal ritorno perentorio di Targi, tenta un controllo di palla anziché tirare (o passare) di prima e nel successivo contrasto sfuma la possibilità per il secondo goal.

 

 

 

Il tempo si prolunga per ulteriori cinque minuti con il Sangimignano interamente proteso a cercare di scardinare la roccaforte ospite. Forte respinge l’ultima palla rimessa in piena area torreggiando sopra un paio di avversari provocando una conclusione di Codella molto alta.

 

 

 

Sul rinvio di Volpi, il Sig. Meconcelli dichiara conclusa una contesa belluina e ricca di emozioni agonistiche, sciorinate senza soluzione di continuità lungo tutto l’arco della partita, ratificando il secondo successo consecutivo in trasferta dell’Usap con il quale raggiunge una posizione in classifica molto più tranquilla.

 

 

 

                                                                                   Mariano Rocchetta

 


News Sale e Pepe Pensieri del Presidente
In " info comunicati Eccellenza " sono disponibi...
Riparte la stagione Amatori UISP  
FINALISSIMA COPPA TERRITORIALE   USAP ANCAI...
PLAY - OFF PLAY - OUT
26ª ed ultima giornata 2017/18   USAP ...
USAP - MOBILI SACCHINI 0-1   I MIGLIORI - S...
23ª giornata Campionato UISP Provinciale (Sia...
22ª giornata di campioanto   VICO - US...
21ª giornata   USAP - CAMPIGLIA 1-2 &...
20ª giornata   POLISPORTIVA STAGGIA 53...
L a Lega Calcio UISP di Siena  comunica ...
L a Lega Calcio UISP di Siena  comunica&n...
Campionato Provinciale UISP 2017/2018 –19&or...
18ª giornata Campionato Eccellenza UISP di Si...
17ª Giornata Campionato UISP della Provincia ...
15ª giornata 2017/18   USAP ASD ELEMAC...
14ª GIORNATA   LIBERTAS TAVARNELLE - U...
coppa interzonale ottavi di finale USAP - PACIAN...
mobili sacchini - usap 1-0    
usap asd elemac - cus siena 3-2    
10ª GIORNATA   PADOVANI - USAP 2-0 &n...
Coppa Toscana UISP 2017/2018 – 2ª Giorn...
Campionato Eccellenza UISP 2017/2018 – 9&ord...
CAMPIGLIA - USAP ASD ELEMAC   2-3  ...
7.ma giornata Eccellenza UISP 2017/18   USA...
2017/2018   USAP ASD ELE.MAC - SANGIMIGNANO...
ASD FOMENTA FC  -  USAP ASD ELE.MAC ...
4ª GIORNATA DEL CAMPIONATO A 14 (PER MERITO D...
COPPA TERRITORIALE - PROV. DI SIENA   3°...
3ª GIORNATA ECCELLENZA SENESE UISP   U...
USAP - VICO 1-1   I NON VOTI   di Ve...
ANCAIANO - USAP   I NON VOTI   di Ve...
USAP ASD ELE.MAC - CAMPIGLIA 0-0   I NON VO...
usap asd ele.mac - cus siena  6-0   &n...
Shqiperia - Usap 1-2   i non voti   ...
USAP ASD ELEMAC - ASD FOMENTA FC 4-2   I NO...
MOBILI SACCHINI - USAP 1-1   I NON VOTI &n...
UOPINI - USAP   I NON VOTI   di VENC...
USAP - GRACCIANO   I NON VOTI
PADOVANI USAP   I NON VOTI   di Venc...
USAP ASD ELE,MAC - MARCIALLA CITY 1-1   I N...
VICO USAP 0-0 - I NON VOTI   istantanee, fr...
USAP - ANCAIANO  0-0   I NON VOTI &nb...
CAMPIGLIA - USAP 1-2   I NON VOTI   ...
USAP - SANGIMIGNANO   I NON VOTI   D...
IL RITORNO DI  VENCESLAO PISQUINI  ...
libertas tavarnelle - usap asd ele.mac   I ...
CUS SIENA - USAP   del 12/11/2016  ...
USAP - SHQIPERIA   I NON VOTI   di V...
Fomenta-Usap   I NON VOTI   di Balda...
Usap-Mobili Sacchni   Incapacciature, piagn...
Staggia - Usap I NON VOTI Brancolamenti, barcoll...
USAP-UOPINI I NON VOTI Impressioni, sovraimpress...
GRACCIANO-USAP I NON VOTI di Venceslao Pisquini,...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
PARLIAMONE CON.....il ricordo del "Capoccio" Ru...
PARLIAMONE CON.....Fabio Mariottini   R...
PARLIAMONE CON.....Francesco Salvi    ...
PARLIAMONE CON.....Fabiano Simi    Rub...
PARLIAMONE CON.....Lorenzo Finetti    ...
PARLIAMONE CON.....Valentina Cameli    ...
PARLIAMONE CON.....Enrico Fornai  Rubrica&nb...
PARLIAMONE CON.....Marco Poli Rubrica quindic...
PARLIAMONE CON.....Simone Viciani Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Antonio Grillandini Rubric...
PARLIAMONE CON.....Alessia Bellucci Rubrica q...
PARLIAMONE CON.....Giacomo Dei Rubrica quindi...
PARLIAMONE CON.....Francesco Scarpetti Rubric...
PARLIAMONE CON.....Emilio Bruni Rubrica quind...
PARLIAMONE CON.....Franco Celetti Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Riccardo Tognazzi Rubrica ...
PARLIAMONE CON.....Luciano Zazzeri Rubrica qu...
PARLIAMONE CON.....Marco Vignozzi Rubrica qui...
PARLIAMONE CON......Ivo Tortelli Rubrica quindicin...
PARLIAMONE CON......Luciano Corsi Rubrica qui...
USAP - FIANO 2 - 1Nell'ultima gara amichevole pri...
ANCHE SE ONOREVOLMENTE FINISCE LA STAGIONE DI COPP...
COPPA DI LEGA - ANDATA DEGLI OTTAVI -------------...
Gare: Ancora cinquina per l'Usap, questa volta la...
COPPA TOSCANA: USAP-LA SCALESE 0-5 Rinviata Campi...
Coppe: Sconfitte esterna di misura per Campig...
TORNANO LE COPPE: L'USAP PER PRIMA MARTEDI 23&nbs...
COPPA DI LEGA: IL CAPEZZANA OTTIENE IL LASCIPASSAR...
TORNA LA COPPA DI LEGA Ritorno degli ottavi: Usap...
COPPA DI LEGA: Asd CAPEZZANA - USAP Asd  0 - ...