Logo Usap

USAP - Unione Sportiva Amatoriale Poggibonsi

Articoli

Articoli USAP


PARLIAMONE CON.....Franco Celetti
 
Rubrica quindicinale di Mariano Rocchetta

_________________________________________________________



Franco Celetti, nel ruolo attuale


Il personaggio di questa nostra simpatica serie di incontri è uno dei protagonisti più longevi dei campionati Uisp della provincia e valdelsani in particolare: si tratta di Franco Celetti, portiere di lunga data che ci racconta la sua grande esperienza.


D. Hai cominciato prestissimo a conoscere il mondo amatoriale provinciale, ma come ci arrivi?
R. Sono cresciuto nei ragazzi del Gracciano e vi ho fatto tutta la trafila fino al mio esordio in 3ª categoria quando avevo appena sedici anni poiché si era infortunato il portiere titolare.


D. Un esordio fortunato?
R. Decisamente, sì, perché vincemmo in trasferta a San Rocco e per un ragazzino all’esordio ed alle prime armi com’ero io fu proprio una bella soddisfazione. Mi ricordo che davanti a me giocava nel ruolo di libero Angelo Tonani che era all’ultimo anno con noi e l’anno successivo (1976/77 ndr) andò a fare l’allenatore / giocatore alla Toscana Lamiere nell’amatori. Giocai complessivamente 3 partite in quella stagione e ciò mi valse la chiamata del Castellina in Chianti, che aveva un rinomato settore giovanile, con cui partecipai al campionato Regionale Allievi,


D. Con quale risultato?
R. Senti… Fu un grande risultato, perché finimmo al quarto posto in un girone che comprendeva Società importanti quali Siena, Arezzo, Prato, Poggibonsi, Cattolica Vitrus, Affrico, ecc..


D. Poi, il ritorno a Gracciano….
R. Sì! L’anno successivo ritornai a Gracciano ed ero assieme a Franco Del Zanna nella rosa della squadra in 2ª Categoria con allenatore Giuseppe Brevi. Poi fu fatale per me la visita per il militare, poiché mi trovarono un’ernia ombelicale e dovendomi far rivedibile, mi costrinsero ad un intero anno e mezzo di inattività (dato che non mi operai proprio per saltare l’anno militare).
Tornai nel1980, sempre a Gracciano, con alterna fortuna sul piano dell’impiego fino al 1982, quando decisi, anche sotto la pressione di alcuni amici colligiani, di affrontare il mio primo torneo amatori nelle fila della Pubblica Assistenza di Colle. 


D. Quindi nel 1982/83, hai anche incrociato la “vecchia” Toscana Lamiere?
R. Beh, tanto vecchia non era perché già vi erano i Buraschi, Brocchi, Lecami, Conti, Franchi e Cipriani con i quali vinsero il campionato ed erano una squadra veramente forte e lo dimostrarono anche contro di noi, ti tralascio i particolari e l’entità del risultato…


D. In pratica sei nel campionato amatoriale da ben 29 anni!
R. Beh, no! Da 27 poiché  dopo un biennio nella Pubblica Assistenza e altri due anni nel Bar Garibaldi di Secci, tornai in categoria, chiamato dai vecchi amici di Gracciano, proprio a cavallo del matrimonio (1987 ndr), per due anni, a fare da secondo a Doretti.


D. Tornasti, però, nell’89, in quale squadra?
R. Cominciai a girare più squadre affrontando il campionato uisp della Valdelsa che era nato da pochissimo e, in ordine sparso, sono stato nelle fila di Calciano, Elle Esse, Autocarrozzeria Jolly (ben quattro anni insieme ai fratelli Buraschi), Forno Paolini, Electra di Burresi dove giocai anche un bel po’ di partite da titolare. Ho rigiocato di nuovo contro l’Usap nell’anno 1999/2000, e guarda caso ha rivinto di nuovo il campionato…..


D. Poi la chiamata dalla Mobili Sacchini.
R. Mi contattò Franzio Marzani alla ricerca di una valida alternativa nella rosa e di un personaggio importante all’interno dello spogliatoio. Accettai dato che mi veniva offerta la possibilità di entrare a far parte di una delle squadre più importanti nel panorama amatoriale senese. Difatti ero nella rosa che vinse il campionato del 2003, anche se per un maligno infortunio alla schiena assistetti alla cavalcata dei miei compagni soltanto dalla tribuna. Ero, però, anche nella rosa dello sfortunato campionato 2004/2005 che vide la sua retrocessione per la prima volta.


D. Tu non seguisti la squadra nel campionato inferiore?
R. No perché mi trasferii allo Strove 2000 richiamato dagli amici di Gracciano. Vi restai un solo anno perché poi sono passato al Romituzzo ed infine eccomi allo Staggia – 2007/2008 – con questo, sono già cinque anni.


D. Facendo una valutazione complessiva della tua carriera fino ad ora, in quanti anni sei partito titolare e viceversa eri il secondo?
R. Complessivamente sono partito da titolare per una decina di anni tutti concentrati  nel campionato “di sotto”. Per il resto, in particolare, quando ho partecipato ai campionati di Eccellenza ho sempre fatto i secondo, tranne il primo campionato a Staggia dove ho raggiunto le 18 presenze.
Penso di aver giocato circa 350 partite in tutto, comprese anche le pochissime effettuate da secondo in sostituzione dei titolari.


D. Splendori e miserie nel corso della tua parabola calcistica?
R. Sicuramente i quattro anni passati nella Autocarrozzeria Jolly, senza tralasciare l’ultimo periodo di Staggia che, alla mia età, mi ha letteralmente ringiovanito. Non mi sono gustato la vittoria del campionato con Sacchini perché stavo male e lo posso paradossalmente mettere fra i momenti peggiori della carriera.


D. Se dovessi valutare l’evoluzione del gioco a cui hai assistito nel corso della tua lunga carriera?
R. E’ sicuramente cambiato tanto. Nelle prime esperienze non c’erano tante squadre che giocavano bene a pallone se si eccettuano quelle 3 o 4 che arrivavano sempre in fondo. Era un gioco molto piatto e prevedibile dove raramente si vedeva qualcosa di buono. Un miglioramento si è visto a partire dagli ultimi dieci anni, più o meno, quando le squadre cominciano ad organizzarsi maggiormente e sono di più ad ambire al risultato finale, fino agli ultimi campionati dove ci accorgiamo che non c’è nessuna partita già definita in anticipo.


D. A Staggia per fine carriera o….?
R. Da calciatore sicuramente sì.  Mi sono trovato piacevolmente coinvolto nel progetto societario dello Staggia e mi sono ambientato benissimo. Mi piace essere a disposizione della Società per le mansioni che ambirebbero farmi svolgere e con le quali farmi apprezzare.  Ti dirò che sono già entrato anche a far parte di coloro che danno una mano alla definizione della “Sagra della Rana” e per ogni altra iniziativa che può servire agli scopi della nostra Società.


D. Lo scorso anno lo Staggia arrivò terzo, fallendo poi l’approccio ai play-off. Rimpianti, recriminazioni, accettazione, anche se ingoiando amaro, del risultato? E, poi, come valuti la forza della squadra in questo campionato?
Ricordando a posteriori la partita che ci ha estromesso dalle semifinali ci sono molti rimpianti e tante recriminazioni e, anche se rimane difficile, visto l’andamento contrario di così tanti episodi, sei costretto ad accettare quello che è il risultato del campo. La soluzione ai play-off non è proprio la più giusta e sicuramente se si era pensato prima alla soluzione adottata da quest’anno (passa il turno la squadra meglio piazzata in classifica in caso di pareggio ndr), ora non staremo parlando di rimpianti o recriminazioni, ma di un altro sviluppo.
Per quanto riguarda la nostra forza di quest’anno credo che sia tutto ancora da verificare, soprattutto dopo  questo primo impatto non felice nelle prime giornate. La rosa è rimasta pressoché identica (salvo alcune defezioni) e i nuovi inserimenti devono ancora prendere il giusto equilibrio, ma sono fiducioso che ciò avvenga, ed in tempi brevissimi.


D. Te la senti di fare un piccolo ricordo di Iacopo Verdi?
R. Praticamente ha iniziato quando anch’io entrai per la prima volta nello Staggia e l’ho potuto conoscere e apprezzare molto bene sia come ragazzo, sempre disponibile in tutte le occasioni, sia come compagno di squadra, che tendeva a ravvivare il gruppo di cui era orgoglioso di appartenere. Personalmente è stata una cosa che mi ha colpito profondamente.  Sai io ho giocato a pallone con il padre nello Strove e da giocatore “anziano” sento un dolore profondo perché Iacopo non c’è più.


D. Previsione per il prosieguo di questo campionato?
R. Credo che ci sono tre / quattro squadre buonissime che si giocheranno la vittoria, sopra tutte le altre. Per quanto riguarda noi spero di potercela giocare fino in fondo per l’ingresso nei play-off.


Grazie a:        Franco Celetti

Grazie a te:       Mariano Rocchetta


News Sale e Pepe Pensieri del Presidente
usap asd elemac - cus siena 3-2   i miglior...
10ª GIORNATA   PADOVANI - USAP 2-0 &n...
Coppa Toscana UISP 2017/2018 – 2ª Giorn...
Campionato Eccellenza UISP 2017/2018 – 9&ord...
CAMPIGLIA - USAP ASD ELEMAC   2-3  ...
7.ma giornata Eccellenza UISP 2017/18   USA...
2017/2018   USAP ASD ELE.MAC - SANGIMIGNANO...
ASD FOMENTA FC  -  USAP ASD ELE.MAC ...
4ª GIORNATA DEL CAMPIONATO A 14 (PER MERITO D...
COPPA TERRITORIALE - PROV. DI SIENA   3°...
3ª GIORNATA ECCELLENZA SENESE UISP   U...
2ª giornata Torneo 2017/18   ASD Ancai...
1ª giornata di campionato   Usap asd E...
1° turno della Coppa Territoriale Maltraverso...
terza amichevole con Monteroni   USAP - MON...
seconda amichevole con Buonconvento   USAP ...
SI PARTE PER LA NUOVA STAGIONE prima amichevole c...
FIRENZUOLA - USAP ASD ELEMAC  2-1
30ª giornata di campionato   Usap asd ...
29ª giornata di campionato   Ancaiano&...
28ª giornata di campionato   Usap asd ...
27ª giornata di campionato   Sangimign...
26ª giornata di campionato   Usap asd ...
25ª giornata di campionato   Usap asd ...
24ª giornata di campionato   Usap asd ...
23ª giornata di campionato   Shqiperia...
22ª giornata di campionato   Usap asd ...
21ª giornata di campionato   Mobili Sa...
20ª giornata di campionato   Usap asd ...
18ª giornata di campionato   Usap asd ...
USAP - VICO 1-1   I NON VOTI   di Ve...
ANCAIANO - USAP   I NON VOTI   di Ve...
USAP ASD ELE.MAC - CAMPIGLIA 0-0   I NON VO...
usap asd ele.mac - cus siena  6-0   &n...
Shqiperia - Usap 1-2   i non voti   ...
USAP ASD ELEMAC - ASD FOMENTA FC 4-2   I NO...
MOBILI SACCHINI - USAP 1-1   I NON VOTI &n...
UOPINI - USAP   I NON VOTI   di VENC...
USAP - GRACCIANO   I NON VOTI
PADOVANI USAP   I NON VOTI   di Venc...
USAP ASD ELE,MAC - MARCIALLA CITY 1-1   I N...
VICO USAP 0-0 - I NON VOTI   istantanee, fr...
USAP - ANCAIANO  0-0   I NON VOTI &nb...
CAMPIGLIA - USAP 1-2   I NON VOTI   ...
USAP - SANGIMIGNANO   I NON VOTI   D...
IL RITORNO DI  VENCESLAO PISQUINI  ...
libertas tavarnelle - usap asd ele.mac   I ...
CUS SIENA - USAP   del 12/11/2016  ...
USAP - SHQIPERIA   I NON VOTI   di V...
Fomenta-Usap   I NON VOTI   di Balda...
Usap-Mobili Sacchni   Incapacciature, piagn...
Staggia - Usap I NON VOTI Brancolamenti, barcoll...
USAP-UOPINI I NON VOTI Impressioni, sovraimpress...
GRACCIANO-USAP I NON VOTI di Venceslao Pisquini,...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
PARLIAMONE CON.....il ricordo del "Capoccio" Ru...
PARLIAMONE CON.....Fabio Mariottini   R...
PARLIAMONE CON.....Francesco Salvi    ...
PARLIAMONE CON.....Fabiano Simi    Rub...
PARLIAMONE CON.....Lorenzo Finetti    ...
PARLIAMONE CON.....Valentina Cameli    ...
PARLIAMONE CON.....Enrico Fornai  Rubrica&nb...
PARLIAMONE CON.....Marco Poli Rubrica quindic...
PARLIAMONE CON.....Simone Viciani Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Antonio Grillandini Rubric...
PARLIAMONE CON.....Alessia Bellucci Rubrica q...
PARLIAMONE CON.....Giacomo Dei Rubrica quindi...
PARLIAMONE CON.....Francesco Scarpetti Rubric...
PARLIAMONE CON.....Emilio Bruni Rubrica quind...
PARLIAMONE CON.....Franco Celetti Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Riccardo Tognazzi Rubrica ...
PARLIAMONE CON.....Luciano Zazzeri Rubrica qu...
PARLIAMONE CON.....Marco Vignozzi Rubrica qui...
PARLIAMONE CON......Ivo Tortelli Rubrica quindicin...
PARLIAMONE CON......Luciano Corsi Rubrica qui...
USAP - FIANO 2 - 1Nell'ultima gara amichevole pri...
ANCHE SE ONOREVOLMENTE FINISCE LA STAGIONE DI COPP...
COPPA DI LEGA - ANDATA DEGLI OTTAVI -------------...
Gare: Ancora cinquina per l'Usap, questa volta la...
COPPA TOSCANA: USAP-LA SCALESE 0-5 Rinviata Campi...
Coppe: Sconfitte esterna di misura per Campig...
TORNANO LE COPPE: L'USAP PER PRIMA MARTEDI 23&nbs...
COPPA DI LEGA: IL CAPEZZANA OTTIENE IL LASCIPASSAR...
TORNA LA COPPA DI LEGA Ritorno degli ottavi: Usap...
COPPA DI LEGA: Asd CAPEZZANA - USAP Asd  0 - ...