Logo Usap

USAP - Unione Sportiva Amatoriale Poggibonsi

Articoli

Articoli USAP


Campionato Eccellenza Uisp 2019-20 – 2ª Giornata

 

Usap ASD Elemac – A. S. D. Vico d’Elsa 0-2 (0-2)

 

 

 

Campionato Eccellenza Uisp 2019-20 – 2ª Giornata

 

Usap ASD Elemac – A. S. D. Vico d’Elsa 0-2 (0-2)

 

Barberino Val d’Elsa, 28/9/2019

 

USAP ASD Elemac: Volpi, Bertola, Rocchi F. (71’ Rocchi S,); Mulas (62’ Dieye), Caropreso (30’ Pogosean), Pucci; Pruneti, Fedi (60’ Mouslim), Puccio (73’ Bartarelli) Saine, Rapaj (57’ Metaj).

A disposizione: Romano, Sanguigni.

All. Pellegrino

 

Vico d’Elsa Asd: Andreola, Neziri, Puccioni; Ermini, Galliano, Giubbolini; Ciacci, Paoletti (75’ Marchiani), Fermi (70’ Assanagora A.), Tafuro (74’Miscia), Giacalone .

A Disposizione: Assanagora P., Nidiaci, Gonzalez, Di Meglio Grassini, Fiordaliso.

All. Funaioli .

 

Arbitro: Sig. Acri di Siena.

 

Reti: Giacalone al 2’, Paoletti al 21’.

 

Note: Pomeriggio caldo, latente l’afoso. Tribuna gremita di spettatori (un’ottantina, giù di lì). Infortunio, lieve, a Caropreso alla mezz’ora di gioco.

Ammoniti: Mulas e Pruneti nell’Usap; Ermini e Galliano nel Vico.

 

 

Trentesimo appuntamento fra Usap e Vico con i padroni di casa che rinfrescano il salotto di casa tornando in quel di Barberino Val d’Elsa, laddove raggiunsero l’ultima finale di campionato (quella scellerata col Rigomagno!).

 

Usap che inscena una gran bel secondo tempo, rintuzzando le iniziative del Vico e governando il gioco e le azioni per grna parte del periodo, mai consentendo agli avversari fi farsi pericolosi dalle parti di Volpi.

 

Peccato, però, che il primo tempo era finito in vantaggio del Vico per 2-0, in virtù di una frazione di gioco incandescente, al quale si devono aggiungere un palo (clamoroso) e perlomeno un altro paio di occasioni veramente importanti per arrotondare il risultato, con una sciorinatura di gioco, pressing ed enfasi agonistica che soggioga l’Usap fino a poter dichiarare che “non l’ha proprio sdrusciata” salvo quell’estemporanea iniziativa personale di Puccio al 35’ che costringe Andreola al prestigioso intervento che conserva intatto il divario fino alla fine del tempo.

 

D’altronde, pronti via ed alla prima nozione di profondità il Vico si ritrova in vantaggio, non è una partenza che si augura proprio a tutti e, all’inizio dei conti, condiziona alla grande l’atteggiamento dell’Usap contro un’avversaria che, storicamente, ha spesso sofferto.

 

Il lancio dalle retrovie di Giubbolini è letale per la difesa dell’Usap sorpresa in linea; una formalità per il velocissimo Giacalone lasciare piantati i difensori centrali per involarsi verso Volpi che esce, anche un po’ avventatamente, semplificando il delizioso pallonetto con il quale l’attaccane ospite porta in vantaggio la sua squadra.

 

Il colpo è da schock anafilattico per l’Usap. Perde istantaneamente tutte le misure del campo, le tracce dei passaggi, subisce la pressione asfissiante portata dai centrocampisti del Vico, perde palle opinabili e pericolose sulla propria tre quarti.

 

Di lì a poco il Vico colleziona altre due clamorose azioni per raddoppiare: un’incursione dalla sinistra di Ciacci che se ne va verso la porta con estrema facilità per un diagonale che si stampa pieno sul palo opposto ed esce fuori dall’area intonso fra un nugolo di giocatori; un traversone dalla destra che spiove a centro area senza che alcuno riesca a dargli un colpo risolutore e palla che balzella dinanzi alla porta, tiro sporco di Fermi che se ne esce di poco dal palo alla sinistra di Volpi.

 

L’Usap non riesce ad imbastire una reazine che è una. Soltanto l’agile Saine riesce ad incunearsi tra le linee con dribbling secchi a spostare la palla, ma sono iniziative che permangono fine a sé stesse e facilmente sbrigabili per l’attenta difesa ospite.

 

Alfine, quando il Vico coglie il raddoppio al 21’, per l’Usap si aprono le porte dell’Inferno esponendosi a rischio tracollo.

 

L’azione è rapida ed avvolgente all’inizio, ma sfilabile e sottovalutata nel prosieguo. Ha inizio con una punizione regalata da Rapaj dopo un brutto controllo di palla all’altezza delle panchine. Il cambio di campo serve Ciacci che affonda, ancora, sulla sinistra e centra in mezzo all’area laddove la testa di Pucci svetta su tutti per rinviare, ma proprio verso Ciacci che è lestissimo a rimetterla dentro al volo per la torre sovrastante di Fermi che trova Paoletti solo soletto dinanzi a Volpi e, per il quale, diviene un gioco da ragazzi superarlo con una secca conclusione sottomisura.

 

Adesso la reazione dell’Usap è immediata, sulle ali di Puccio che ondeggia verso l’area dalla destra fino a trovare lo spiraglio per un sinistro dal limite dell’area che, leggermente deviato, viene bloccato a terra da Andreola.

 

Ma il Vico è completo “padrone delle ferriere”. Con tre passaggi è già al limite dell’area locale e la difesa viene chiamata spesso in affanno al recupero.

 

Al 29’ un tiro fiondante di Fermi accarezza l’esterno della rete destro della porta di Volpi.

 

Alla mezz’ora si infortuna, per fortuna lievemente (stesso minuto di Damiani la scorsa stagione e, pertanto, fiato sospeso), Caropreso, che, comuqnue, è costretto a lasciare il posto a Pogosean.

 

Poco dopo un traversone di Galliano dalla sinistra strapiomba nel versante opposto dell’area laddove Fermi non riesce ad approfittare dell’ “a vuoto” di portiere e difensore per battezzare il terzo pallone in rete, vanificando l’occasione con un improvvido tocco di mano.

 

Al 34’ azione di Paoletti sulla destra che entra in area per aggiustarsi la conclusione sul sinistro impegnando Volpi a terra sul primo palo.

 

Un minuto dopo l’occasione menzionata per Puccio che insiste caparbiamente su un’azione dall’out destro, riconquistando palla sulla respinta del suo passaggio per scoccare un perentorio tiro d’esterno sotto la traversa da distanza ravvicinata che Andreola respinge oltre la traversa con riflesso prodigioso.

 

Il signor Acri prolunga il tempo di altri due minuti, ma quello che aveva da dire, l’aveva già detto.

 

L’attacco della ripresa è con gli stessi effettivi che hanno finito il primo tempo.

Subitaneamente il Vico sembra voler confermare l’impronta di netta supremazia finora inferta alla partita.

 

Ma alcune forze stanno scemando e, pertanto, passa all’opzione di controllo tattico e ragionato del gioco, lasciandolo fare all’Usap, ma senza concedergli spazi importanti nei press idella propria area.

 

L’Usap si mette in procinto, quindi, ad effettuare un predominio continuo, ma abbastanza sterile della partita, cominciando ad avere un leggero sopravvento sul centrocampo dal momento che Pellegrino vi ci sposta Pogosean con l’ingresso di Dieye sulla destra che fa trasmigrare Bertola accanto a Pucci.

 

Le azioni si fanno più continue ed avvolgenti, i nuovi entrati (Metaj e Mouslim in particolare) hanno voglia di mettersi in mostra aggredendo l’area ospite.

 

Ci vuole, tuttavia, una miccia speciale per accendere le speranze dell’Usap di ritornare effettivamente in partita.

 

E questo succede al 68’ allorché Tafuro, nell’inseguire Pogosean che si sta accentrando al limite dell’area alla ricerca dello spiraglio per il tiro, lo stende con un incauto intervento.

 

Sulla battuta della punizione va lo stesso Pogosean che trova una bella e forte traiettoria sopra la barriera, leggermente deviata da una testa, che si avvia verso il sette alla destra di Andreola.

 

Ma il portierone ospite ha già battezzato il tipo di conlcusione, è pronto a muoversi in anticipo e con un altro prodigioso tuffo arriva a deviare con le dita della mano la conclusione oltre la traversa.

 

Adesso si innesca una serie consecutiva di calci d’angolo che il Vico affronta con malcelato timore, ma l’Usap non sa approfittare degli interventi poco puliti dei difensori ospiti e, nelle sue conclusioni, trova sempre una deviazione (una anche di Andreola) che rimanda al successivo calcio d’angolo fino al termine della serie.

 

Una manciata di minuti nel quale l’Usap poteva rimettersi in carreggiata, ma da dove il Vico è uscito indenne cementando così, laddove già non ce ne fosse stato il sentore, una vittoria più che legittima.

 

Fino al termine della partita, compreso il prolungamento di cinque minuti l’Usap non riesce a proporre altre azioni altrettanto pericolose. Forse un’iniziativa di Saine al 72’ che trancia un diagonale verso la porta a metà fra il tiro ed il traversone, che sorprende anche Puccio potrebbe avvicinarsi a tale soluzione. Ma in definitiva gli assalti finali verso la porta del Vico sono quasi tutti abbastanza inconcludenti e gli ospiti riescono a condurre in porto una vittoria importante.

 

 

I migliori:

 

USAP                                                                                                            VICO

 

POGOSEAN                                Punti  6                                                   PAOLETTI                                      Punti   6

BERTOLA                                        "     4                                                   GIACALONE                                        "     4

PUCCI                                               "    3                                                   ANDREOLA                                         "      3

DIEYE                                                "    2                                                   GIUBBOLINI                                         "     2

SAINE                                               "    1                                                    CIACCI                                                 "      1

 

 

Mariano Rocchetta


News Sale e Pepe Pensieri del Presidente
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 4ª...
SORTEGGI COPPA TOSCANA
Campionato Eccellenza Uisp 2019-20 – 2ª...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 -1ª gior...
Campionato Eccellenza Uisp 2018-19 – play-of...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 25&or...
Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 24&o...
Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 22&o...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 20&ord...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 19&or...
Campionato “Eccellenza” UISP Provincia...
Campionato 2018/2019 – 17ª giornata &n...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 16&or...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 - quarti di finale ...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
  Campionato Eccellenza Uisp 2018-19 –...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 dalla Redazione di ...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 dalla Redazione di ...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 12&or...
  Campionato Provinciale UISP 2018/2019 &nda...
Coppa Toscana UISP 2018/2019   dalla Redaz...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 10&ord...
  Campionato Provinciale UISP 2018/2019 &nda...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 – 1ª Giorn...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 &ndas...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 &ndas...
Campionato Eccellenza Provinciale 2018/2019 4&ord...
  Campionato “Eccellenza” UISP P...
USAP - VICO 1-1   I NON VOTI   di Ve...
ANCAIANO - USAP   I NON VOTI   di Ve...
USAP ASD ELE.MAC - CAMPIGLIA 0-0   I NON VO...
usap asd ele.mac - cus siena  6-0   &n...
Shqiperia - Usap 1-2   i non voti   ...
USAP ASD ELEMAC - ASD FOMENTA FC 4-2   I NO...
MOBILI SACCHINI - USAP 1-1   I NON VOTI &n...
UOPINI - USAP   I NON VOTI   di VENC...
USAP - GRACCIANO   I NON VOTI
PADOVANI USAP   I NON VOTI   di Venc...
USAP ASD ELE,MAC - MARCIALLA CITY 1-1   I N...
VICO USAP 0-0 - I NON VOTI   istantanee, fr...
USAP - ANCAIANO  0-0   I NON VOTI &nb...
CAMPIGLIA - USAP 1-2   I NON VOTI   ...
USAP - SANGIMIGNANO   I NON VOTI   D...
IL RITORNO DI  VENCESLAO PISQUINI  ...
libertas tavarnelle - usap asd ele.mac   I ...
CUS SIENA - USAP   del 12/11/2016  ...
USAP - SHQIPERIA   I NON VOTI   di V...
Fomenta-Usap   I NON VOTI   di Balda...
Usap-Mobili Sacchni   Incapacciature, piagn...
Staggia - Usap I NON VOTI Brancolamenti, barcoll...
USAP-UOPINI I NON VOTI Impressioni, sovraimpress...
GRACCIANO-USAP I NON VOTI di Venceslao Pisquini,...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
PARLIAMONE CON.....il ricordo del "Capoccio" Ru...
PARLIAMONE CON.....Fabio Mariottini   R...
PARLIAMONE CON.....Francesco Salvi    ...
PARLIAMONE CON.....Fabiano Simi    Rub...
PARLIAMONE CON.....Lorenzo Finetti    ...
PARLIAMONE CON.....Valentina Cameli    ...
PARLIAMONE CON.....Enrico Fornai  Rubrica&nb...
PARLIAMONE CON.....Marco Poli Rubrica quindic...
PARLIAMONE CON.....Simone Viciani Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Antonio Grillandini Rubric...
PARLIAMONE CON.....Alessia Bellucci Rubrica q...
PARLIAMONE CON.....Giacomo Dei Rubrica quindi...
PARLIAMONE CON.....Francesco Scarpetti Rubric...
PARLIAMONE CON.....Emilio Bruni Rubrica quind...
PARLIAMONE CON.....Franco Celetti Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Riccardo Tognazzi Rubrica ...
PARLIAMONE CON.....Luciano Zazzeri Rubrica qu...
PARLIAMONE CON.....Marco Vignozzi Rubrica qui...
PARLIAMONE CON......Ivo Tortelli Rubrica quindicin...
PARLIAMONE CON......Luciano Corsi Rubrica qui...
USAP - FIANO 2 - 1Nell'ultima gara amichevole pri...
ANCHE SE ONOREVOLMENTE FINISCE LA STAGIONE DI COPP...
COPPA DI LEGA - ANDATA DEGLI OTTAVI -------------...
Gare: Ancora cinquina per l'Usap, questa volta la...
COPPA TOSCANA: USAP-LA SCALESE 0-5 Rinviata Campi...
Coppe: Sconfitte esterna di misura per Campig...
TORNANO LE COPPE: L'USAP PER PRIMA MARTEDI 23&nbs...
COPPA DI LEGA: IL CAPEZZANA OTTIENE IL LASCIPASSAR...
TORNA LA COPPA DI LEGA Ritorno degli ottavi: Usap...
COPPA DI LEGA: Asd CAPEZZANA - USAP Asd  0 - ...