Logo Usap

USAP - Unione Sportiva Amatoriale Poggibonsi

Articoli

Articoli USAP


Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 24ª Giornata

 

 

 

USAP ASD ELEMAC – SAN GIMIGNANO SPORT 2-0 (1-0)

 

 

 

Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 24ª Giornata

 

Castellina Scalo, 30/3/2019.

 

USAP ASD ELEMAC – SAN GIMIGNANO SPORT 2-0 (1-0)

 

USAP ASD: Volpi, Bertola, Rocchi F.; Pruneti, V. Castaldo, Pucci; L. Castaldo (52’ Posogoean), Fedi, Boldrini (65Puccio), Mouslim (72’ Metaj), Saine (74’ Caropreso).

A disposizione: Romano, Rocchi S., Galiano, Rapaj, Coppola.

All. Pellegrino.

 

SAN GIMIGNANO: Ulivelli, Targi F. (62’ Bassi), Logi; Carmusciano, Montagnani, Targi A.; Borgianni, Parigi, Gelli (79’ Mannozzi), Governa (52’ Guazzini). Bruni.

A disposizione: Bettini.

All. Rotolo.

 

Reti: 29’ L. Castaldo, 78’ Metaj.

 

Arbitro: Sig. Acri di Siena.

 

Note: Giornata primaverile con cielo limpido e scappottabile, solicino tiepido, insistente, sferzante, accompagnato, tuttavia, da un fastiodosello ventolino che sconsiglia gli scompaginamenti. Terreno compostamente asciutto, gibbato qua e là, ma tendenzialmente scorrevole. Spettatori 22, chiazzati. Espulsi: Carmusciano e Bruni nel Sangimignano, V. Castaldo nell’Usap. Ammoniti, inoltre: Borgianni e Gelli nel Sangimignano, Bertola e Fedi nell’Usap.

 

 

Era estremamente importante per l’Usap Asd Elemac vincere la partita casalinga contro il Sangimignano, a tre giornate dalla fine, per rimanere incollata al gruppone (cinque squadre nello spazio di due punti) che si gioca la volata per l’ingresso nei play-off 2019.

 

E vittoria è stata, con il risultato più classico del calcio italiano, anche se, nel corso della ripresa, ha provato a vanificare tutto quel di buono che aveva creato e mostrato nell’arco di tutto il primo tempo.

 

Un primo tempo giocato “alla garibaldina” (come diceva il mitico Luzzi), con grande ritmo, enorme pressione sul portatore di palla o chi era demandato all’abbrivio dell’azione, pressing ai limiti dell’esasperazione (quante volte Boldrini a rincorrere i rinvii di piede del portiere….) per costringere l’avversario alla giocata affrettata e, quindi, all’errore.

 

E su quell’errore costruirci immediatamente l’occasione per pungere, scardianre il sistema difensivo ospite, tenere sotto tiro l’incerto Ulivelli.

 

Non a caso si parla del 2’ minuto di gioco per annoverare la prima grande opportunità da rete dell’Usap, sulle ali dello scatto in profondità di L. Castaldo sulla sinistra e palloncino che bramava essere capitalizzato, ma Mouslim, da due passi, sfiora il palo alla destra di Ulivelli.

 

Il forcing dell’Usap è insistente e, in alcuni frangenti, il Sangimignano non sa raccapezzarcisi. Al 6’ Pruneti, al culmine di una lunga azione “alla mano” (per dirla in gergo rugbystico) pesca solissimo L. Castaldo all’ingresso in area, ma il controllo di palla non è proprio ad hoc e l’azione sfuma sull’uscita tempestiva del portiere.

 

Ancora L. Castaldo sfonda, anche troppo facilmente, sull’out sinistro fino ai margini dell’area piccola al 10’, ma invece di servire l’assist al rimorchio di Boldrini o, in alternativa, Fedi rallenta la corsa nella malsana idea di raggranellare un penalty che l’arbitro neanche prende in considerazione.

 

Lo stesso L. Castaldo, molto volitiva la sua prestazione, viene imbeccato al 13’ da una spizzata di testa di Boldrini su rilancio dalle retrovie, ma viene anticipato di giustezza dall’uscita di piede di Ulivelli, che scaraventa a lato.

 

Sia a sinistra che a destra l’Usap pare fare il bello ed il cattivo tempo. Mouslim attinge pienamente alle sue doti funamboliche per mettere alle corde l’avversario diretto ed ogni volta che trova lo spiraglio giusto, al termine del dribbling, calcia dentro l’area dove, però le zone non vengono coperte con la dovuta dovizia. La posizione di Saine è quella che sorprende di più, votatosi ad un coordinamento fra difesa ed attacco, con pochi capolini ai margini dell’area ospite, ma un grande aiuto alla copertura di Rocchi ed un eccellente filtro sulle uscite di Pruneti.

 

Il Sangimignano? Si limita a ruminare un gioco lento e stantio le cui accelerazioni provengono soltanto dai lanci lunghi o dagli ampi cambi di campo che finiscono pre restare fini a sé stessi. Volpi passa un tempo più a preoccuparsi di quello che potrebbe essere (e non è) che a occuparsi veramente.

 

Alcune scintille in mezzo al campo lasciano presagire qualcosa di diametralmente trasversale: il complesso ospite patisce verve e furore dell’Usap e comincia ad alzare la soglia del dolore. Il primo a farne le spese è Carmusciano e mal gliene coglierà successivamente vista l’importanza intrinseca della sua presenza, anche fisica (vedi palle alte) nel meccanismo di squadra.

 

Il dislivello del tempo è talmente elevato ed evidente che appare, pertanto, inevitabile segnare la tacca del vantaggio in favore dell’Usap, anche se proveniente dall’azione meno ariosa del pomeriggio.

 

Al 29’ viene assegnata una punizione all’Usap nel cerchio del centrocampo, V. Castaldo vede il movimento ad aggirare la difesa ospite del fratello Luigi e gli recapita una transoceanica che Ulivelli percepisce per tempo e vorrebbe prendere con decisione. Ma non blocca la palla e sul contrasto per aria la testa di Castaldo è più pronta delle mani del portiere provocando un pallonetto che si deposita nella porta oramai sguarnita, con l’estremo difensore che cerca una giustificazione per velare la cappellata.

 

Sullo slancio l’Usap potrebbe anche raddoppiare, ma prima il tiro di L. Castaldo (ancora lui) è di un palmo oltre la traversa, e, poi, Fedi non riesce a trovare la traiettoria giusta per servire in area un paio di compagni.

 

Steso un velo sulla reazione del Sangimignano, inesistente, passiamo subito alla ripresa che viene condizionata, dopo alcuni minuti, dalla doppia espulsione in casa ospite (a distanza l’una dall’altra), prima di Carmusciano per doppia ammonizione (troppo “generoso” nella ricerca del contrasto a tutti i costi) e poi di Bruni.

 

La partita ha smesso di essere bella. L’Usap fa intuire che gli sta venendo il braccino ed anche di fronte ad un squadra ridotta in nove non riesce ad imbastire una sola azione degna di nota.

 

Il Sangimignano si rinfranca e, con l’ingresso di Guazzini, si gioca il tutto per tutto dato che, tutto sommato, il risultato è ancora in bilico.

 

Al culmine di alcuni “arrosti” variegati, sfornati da entrambi gli chef, anche l’Usap concede un uomo alla causa, V. Castaldo, che cade nella più pacchiana delle provocazioni, e lascia il campo anzitempo.

 

Con Pogosean inserito al centro della difesa la manovra dell’Usap si fa più farraginosa poiché il nuovo entrato è, giustamente, più preoccupato a salvaguardare che a infiocchettare. E’ un momento che le maglie neroverdi sbucano in pressing d’ogni dove, come se l’inferiorità numerica non esistesse. Tuttavia il Sangimignano non è mai pericoloso o soltanto pungente e Volpi, ben protetto da Pucci e compagnia, si limita a raccogliere traversoni gettati alla sperandio in area, se non, addirittura, sbagliati.

 

L’ultimo quarto d’ora finale è movimentato dai cambi dell’Usap che fa entrare (progressivamente) prima Puccio, e poi Metaj e Caropreso, per aumentare la vivacità delle puntate d’attacco.

 

Puccio è agile e veloce, troppo, poiché viene pescato tre volte consecutive in fuorigioco su assist precisi dei compagni che lo avrebbero lanciato direttamente in porta.

 

Ma il bomber è di razza e, attendendo l’occasione giusta per lasciare il marchio, ecco che lavora un pallone sull’out destro puntando l’avversario, saltandolo sul breve e servire un delizioso assist per l’inserimento dell’atro neo-entrato Metaj che (in pratica al primo pallone toccato) scaraventa al volo sotto la traversa da sottomisura anticipando la coppia centrale ospite.

 

Siamo al 78’ e la partita è in ghiaccio per l’Usap che conferma questa sua attitudine a segnare negli ultimi minuti (se non in quelli di recupero), a meno che non ci sia un giuggiolone che glieli annulla per bonomia e considerazioni inesistenti.

 

All’imbocco dei quattro minuti di recupero concessi dal Sig. Acri anche il Sangimignano opera uno squillo, su punizione dal limite di Guazzini che vede, però, la palla stamparsi sul palo di Volpi e andarsene.

 

Lo stesso Metaj, in pieno recupero, potrebbe avere anche la palla del terzo goal (e sua doppietta personale), ma per quanto la posizione sia vantaggiosa non lo è proprio il tiro che si perde nella vigna dietro la porta.

 

Attestato e fatto i più vividi complimenti al successo (per la prima volta nella sua storia) del Padovani del Francio (e di Fabio), ci accomodiamo a vivere un due giornate finali da brivido per poter staccare il biglietto di partecipazione ai play-off per accedere alla Coppa Toscana del prossimo anno. E chi meglio dell’Usap può non saperlo visto che dovrà affrontare, una dopo l’altra, proprio il Padovani in trasferta ed il Vico in casa, le prime della classe 2018/2019.

 

 

I MIGLIORI

 

USAP                                  L. CASTALDO Punti      5

                                            METAJ                 "           3

                                            PUCCIO              "           1

                                            ROCCHI               "          1

SANGIMIGNANO             BORGIANNI    Punti      5

                                            TARGI Andrea    "          3

                                            PARIGI                 "          1

                                            GUAZZINI            "          1

 

Mariano Rocchetta


News Sale e Pepe Pensieri del Presidente
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 – 11&or...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 – 10&or...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 9ª...
Campionato Provinciale UISP 2019/2020 – 8&or...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 7ª...
COPPA TOSCANA 2019-2020 : 2° GIORNATA
USAP ASD ELEMAC - G. S. PIEVESCOLA 1-3 (1-1)
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 5ª...
COPPA TOSCANA 2019-2020 : 1° GIORNATA
PARTE LA COPPA TOSCANA
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020– 4ª...
SORTEGGI COPPA TOSCANA
Campionato Eccellenza Uisp 2019-20 – 2ª...
Campionato Eccellenza UISP 2019/2020 -1ª gior...
Campionato Eccellenza Uisp 2018-19 – play-of...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 25&or...
Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 24&o...
Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 22&o...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 20&ord...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 19&or...
Campionato “Eccellenza” UISP Provincia...
Campionato 2018/2019 – 17ª giornata &n...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 16&or...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 - quarti di finale ...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
  Campionato Eccellenza Uisp 2018-19 –...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 dalla Redazione di ...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 dalla Redazione di ...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 12&or...
USAP - VICO 1-1   I NON VOTI   di Ve...
ANCAIANO - USAP   I NON VOTI   di Ve...
USAP ASD ELE.MAC - CAMPIGLIA 0-0   I NON VO...
usap asd ele.mac - cus siena  6-0   &n...
Shqiperia - Usap 1-2   i non voti   ...
USAP ASD ELEMAC - ASD FOMENTA FC 4-2   I NO...
MOBILI SACCHINI - USAP 1-1   I NON VOTI &n...
UOPINI - USAP   I NON VOTI   di VENC...
USAP - GRACCIANO   I NON VOTI
PADOVANI USAP   I NON VOTI   di Venc...
USAP ASD ELE,MAC - MARCIALLA CITY 1-1   I N...
VICO USAP 0-0 - I NON VOTI   istantanee, fr...
USAP - ANCAIANO  0-0   I NON VOTI &nb...
CAMPIGLIA - USAP 1-2   I NON VOTI   ...
USAP - SANGIMIGNANO   I NON VOTI   D...
IL RITORNO DI  VENCESLAO PISQUINI  ...
libertas tavarnelle - usap asd ele.mac   I ...
CUS SIENA - USAP   del 12/11/2016  ...
USAP - SHQIPERIA   I NON VOTI   di V...
Fomenta-Usap   I NON VOTI   di Balda...
Usap-Mobili Sacchni   Incapacciature, piagn...
Staggia - Usap I NON VOTI Brancolamenti, barcoll...
USAP-UOPINI I NON VOTI Impressioni, sovraimpress...
GRACCIANO-USAP I NON VOTI di Venceslao Pisquini,...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
PARLIAMONE CON.....il ricordo del "Capoccio" Ru...
PARLIAMONE CON.....Fabio Mariottini   R...
PARLIAMONE CON.....Francesco Salvi    ...
PARLIAMONE CON.....Fabiano Simi    Rub...
PARLIAMONE CON.....Lorenzo Finetti    ...
PARLIAMONE CON.....Valentina Cameli    ...
PARLIAMONE CON.....Enrico Fornai  Rubrica&nb...
PARLIAMONE CON.....Marco Poli Rubrica quindic...
PARLIAMONE CON.....Simone Viciani Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Antonio Grillandini Rubric...
PARLIAMONE CON.....Alessia Bellucci Rubrica q...
PARLIAMONE CON.....Giacomo Dei Rubrica quindi...
PARLIAMONE CON.....Francesco Scarpetti Rubric...
PARLIAMONE CON.....Emilio Bruni Rubrica quind...
PARLIAMONE CON.....Franco Celetti Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Riccardo Tognazzi Rubrica ...
PARLIAMONE CON.....Luciano Zazzeri Rubrica qu...
PARLIAMONE CON.....Marco Vignozzi Rubrica qui...
PARLIAMONE CON......Ivo Tortelli Rubrica quindicin...
PARLIAMONE CON......Luciano Corsi Rubrica qui...
USAP - FIANO 2 - 1Nell'ultima gara amichevole pri...
ANCHE SE ONOREVOLMENTE FINISCE LA STAGIONE DI COPP...
COPPA DI LEGA - ANDATA DEGLI OTTAVI -------------...
Gare: Ancora cinquina per l'Usap, questa volta la...
COPPA TOSCANA: USAP-LA SCALESE 0-5 Rinviata Campi...
Coppe: Sconfitte esterna di misura per Campig...
TORNANO LE COPPE: L'USAP PER PRIMA MARTEDI 23&nbs...
COPPA DI LEGA: IL CAPEZZANA OTTIENE IL LASCIPASSAR...
TORNA LA COPPA DI LEGA Ritorno degli ottavi: Usap...
COPPA DI LEGA: Asd CAPEZZANA - USAP Asd  0 - ...