Logo Usap

USAP - Unione Sportiva Amatoriale Poggibonsi

Articoli

Articoli USAP


 

Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 14ª Giornata

 

 

 

 

 

ASD SPORTING MOBILI SACCHINI - USAP ELE.MAC ASD 1-1 (0-0)

 

 

 

Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 14ª Giornata

 

Maltraverso 19/1/2019

 

ASD SPORTING MOBILI SACCHINI - USAP ELE.MAC ASD 1-1 (0-0)

 

MOBILI SACCHINI: Cervelli, Bandinelli Gioele (73’ Rossi), Saracini, ; Dede Kingsley, Gueye, Galgani; Varisco (41’ Shullani ), Marchiani, Cicali, Landi (64’ Diagne), Levica (72’ Migliorini).

A disposizione: Di Cristofaro, Bandinelli Gianni, Dinolfo, Carusi, Giancaspro.

All. Lapini.

 

USAP: Volpi, Bertola (71’ Castaldo S.), Rocchi F.; Giannini, Pucci, Pruneti; Pogosean, Fedi (77’ Coppola), Rapaj (65’ Graziano), Ademi, Boldrini (62’ Saine).

A disposizione: Romano, Caropreso, El-Azhari, Metaj, Galiano.

All. Bisignano (Pellegrino sq.)

 

Rete: 50Ademi, 57’ Cicali.

 

Arbitro: Sig. Diaferia di Colle Dal D’Elsa

 

Note: Pomeriggio coperto, ma, tuttosommato vivibile; campo in pessime condizioni ma con alcuni tratti scorrevoli. I giocatori se ne sono accorti soltanto nella ripresa. Spettatori 67. Espulsi: Saracini per fallo da ultimo uomo; Dede Kingsley e Ademi per reciproche scorrettezze. Ammoniti Bandinelli e Pruneti.

 

77° derby sotto il segno del risultato più frequente. Ma, stavolta, chi ha, ed anche fortemente, da recriminare è l’Usap Asd Ele.mac che si vede defraudata, alla fine dei giochi, di una vittoria ampiamente meritata nel novero delle occasioni, sul piano di un gioco, non brillante (in entrambi i fronti, peraltro) è vero, ma, perlomeno, alla ricerca del quid in più per fare la differenza e, soprattutto, a seguito della svista arbitrale che non coglie il fuorigioco trimetrico di Levica che eseguirà l’assist vincente per Cicali.

 

Rispetto all’Usap più compassata ed alla ricerca di ricami complicati con conseguente esecuzione sistematicamente inesatta, la Mobili Sacchini si presenta più frenetica, immediata e grintosa. L’attacco mobile Cicali (centrale a svariare), Levica (ala ad accentrarsi) e Varisco (a giro un po’ per tutto il campo) viene supportato dalla solida e concreta macchina da recupero-palloni e fabbrica-tratti composta da Galgani e Marchiani con Landi ad apportare un sostegno a cui manca spesso tenuta, a volte, qualità, davanti al quartetto difensivo su cui spicca su tutti Dede, coadiuvato dal fedele scudiero Gueye e dalle conferme laterali di Bandinelli e Saracini. Cervelli fa lo spettatore fino al 35’ quando, cioè, termina il digiuno da “tiro in porta” dell’Usap.

 

L’Usap, da perfetta ospite, cerca di non rompere le uova nel paniere agli anfitrioni tirando a non far del male, ma anche a non farsene fare, se si esclude il tentativo di assist passivo di Pucci al 23’ di cui Levica non approfitta a pieno e Volpi neutralizza con consumato mestiere. Almeno fino al 35’ allorché Ademi inventa un’incursione delle sue (in mezzo ai due centrali), su idea di Boldrini, che Cervelli ribatte da vero campione. Nel suo “classico” 4-3-3 l’Usap ripropone Pogosean (e i suoi brividi iniziali) al centro-difesa con Pucci, Bertola a suffragare l’infortunio di Castaldo a destra e Rocchi (l’eterno) a sinistra. In mezzo al campo è confermato il “triello” Pruneti-Giannini-Fedi che va, spesso, controcorrente per quasi tutto il primo tempo, aumentando i giri fra il finale dell’uno e il primo quarto d’ora dell’altro. Il tridente Rapaj-Ademi-Boldrini attende sornione l’evolversi delle situazioni per spaccare (o cercare di farlo) la partita nel momento più topico possibile.

 

Si verifica, pertanto, un primo tempo complessivamente soporifero dove si evidenziano alcune ndividualità per poco più di mezz’ora, come ad esempio la linearità e pulizia di gioco di Galgani (una conferma in questo senso) e la puntualità e poderosità di Dede da una parte, la sagace intelligenza calcistica (ben oltre il regalo del 23’) e la perfetta scelta delle opzioni di posizione ed intervento di Pucci dall’altra.

 

Dopo l’occasione del 35’ Ademi può annoverare, sul suo personalissimo score, un altro lodevole tentativo, su assist sempre di Boldrini, cercando di colpire il passaggio ballonzolante al volo sull’incauta uscita di Cervelli non centrando, però, la porta incustodita, di parecchio.

 

Questa milgior proposizione del finale di tempo deflagra prepotentemente con l’imbocco della ripresa. Dopo appena un paio di minuti, su calcio d’angolo di Fedi, Ademi si eleva in anticipo all’altezza dell’area piccola, ma manda oltre la traversa. L’azione susseguente il tiro a mezz’altezza di Boldrini viene deviato da un corpo avversario in calcio d’angolo. Sulla battuta di Rapaj il gol sembra già fatto: la difesa resta clamorosamente immobile ad osservare una traiettoria che la sorvola per adagiarsi sulla testa di Pogosean che, da due passi, e con il portiere fuori tempo, fa scivolare il pallone fuori dai pali.

 

Ma la superiorità territoriale dell’Usap è fin troppo evidente ed al 50’ s’innesca un’azione ad ampio respiro che porta direttamente al meritato vantaggio. Rapaj controlla e difende un buon appoggio di Rocchi in fascia riuscendo a far fuggire via Boldrini, che evita il difensore in scivolata e all’imbocco dell’area serve il solissimo Ademi che non ha difficoltà a controllare e superare, sul primo palo, con freddezza, l’uscita di Cervelli.

 

Al 55’ anche il raddoppio sembra belle che servito. Il solito Boldrini controlla un lancione dalle retrovie all’altezza delle panchine, supera di forza l’opposizione di Dede che gli spalanca l’ingresso in area, ma una volta giunto alla portata di tiro ignora Ademi già lì e Rapaj che sta arrivando, tutti soli dinanzi alla porta spalancata, si fa ingolosire dall’occasione e cerca la conclusione personale sull’uscita di Cervelli che riesce a deviargliela con il piede di ritorno sventando il secondo gol dell’Usap.

 

Neanche a farlo apposta, due minuti dopo, arriva il pareggio della Mobili Sacchini! Galgani e Shullani vincono una serie di rimpalli sull’out di destra e quest ultimo si libera verso la porta, sull’uscita di Pucci mette il pallone dalla parte opposta raggiungendo Levica in evidente fuorigioco, controllo e assist a centro area per Cicali che, tutto solo, insacca superando l’estrema opposizione di Volpi.

 

L’arbitro convalida fra le proteste degli ospiti suscitando più d’un dubbio legato all’episodio di pochi minuti prima che aveva visto la Mobili Sacchini segnare il gol (Cicali, con nonchalance, fintando di metterla fuori) con (quasi) tutti i giocatori fermi per un uomo a terra (Bertola) e la richiesta di “metterla fuori” sì, “metterla fuori” no, “metterla fuori” forse, e con il direttore di gara che se la cava assegnando un fallo laterale all’Usap (che restituisce il pallone) invalidando un’azione che, lui, non aveva di fatto fermato.

 

Fatto sta che l’azione del pareggio funge da schock traumatico per l’Usap, che comincia a balbettare per buoni dieci minuti, da schock anafilattico per la Mobili Sacchini che torna a respirare l’aria del derby, intravedendo la possibilità di un clamoroso ribaltone.

 

A metà tempo iniziano le grandi manovre dalla panchina (Mobili Sacchini in realtà aveva già provveduto a sostituie l’inane Varisco con Shullani per la ripresa). Gli ospiti cambiano due terzi del tridente (Saine x Boldrini e Graziano x Rapaj), mentre i locali fanno entrare Diagne al posto di Landi.

 

La partita cominca ad incattivirsi un po’ più del dovuto. Un’entrata tanto incauta, quanto violenta di Bandinelli percorre il sottile filo che separa i colori dei cartellini.

 

L’Usap cerca di riprendersi il risultato, ma senza più quella “magica” fluidità che l’aveva pervasa nel primo quarto d’ora della ripresa. Tuttavia un’occasione (almeno embrionale) riesce a crearsela allorché Ademi viene servito in piena area dal sapiente tocco di Graziano, ma il centravanti ospite perde i preziosi appoggi e scivola clamorosamente mentre si sta apprestando al tiro in porta.

 

Poco dopo la Mobili Sacchini rimane veramente in dieci poiché viene espulso Saracini che ferma fallosamente Graziano che sta entrando pericolosamente in area dopo un dibbling travolgente che l’avrebbe portato direttamente a tu per tu con Cervelli. La punizione calciata da Saine è inguardabile.

 

Con gli ultimi ingressi conservativi in entrambi i fronti, si ha netta l’impressione che il risultato di pareggio sia stato, oramai, codificato in tutte le teste di coloro che stanno calcando il campo.

 

Tuttavia, poco prima del triplice fischio, la colluttazione fra Dede e Ademi (il primo colpisce, il secondo reagisce) viene archiviata dall’incerta direzione di gara di questo pomeriggio con un salomonica espulsione, quindi cala il sipario su questo 77° confronto ufficiale che non resterà eccessivamente scolpito nella storia del derby Usap-Mobili Sacchini.

 

 

 

I MIGLIORI

 

MOBILI SACCHINI                                                               USAP

 

GALGANI                       Punti  5                                         PUCCI                    Punti 5

CICALI                               "      3                                         ADEMI                        "     3

DEDE                                 "      1                                         ROCCHI                      "     1

 

 

 

 

Mariano Rocchetta

 


News Sale e Pepe Pensieri del Presidente
Campionato Eccellenza Uisp 2018-19 – 26ª...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 25&or...
Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 24&o...
Campionato Provinciale UISP 2018/2019 – 22&o...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 20&ord...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 19&or...
Campionato “Eccellenza” UISP Provincia...
Campionato 2018/2019 – 17ª giornata &n...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 16&or...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 - quarti di finale ...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
  Campionato Eccellenza Uisp 2018-19 –...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 dalla Redazione di ...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 dalla Redazione di ...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 – 12&or...
  Campionato Provinciale UISP 2018/2019 &nda...
Coppa Toscana UISP 2018/2019   dalla Redaz...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 10&ord...
  Campionato Provinciale UISP 2018/2019 &nda...
Coppa Toscana UISP 2018/2019 – 1ª Giorn...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 &ndas...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019 &ndas...
Campionato Eccellenza Provinciale 2018/2019 4&ord...
  Campionato “Eccellenza” UISP P...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
  Campionato Eccellenza UISP 2018/2019&ndash...
Campionato Eccellenza UISP 2018/2019– 1ª...
In " info comunicati Eccellenza " sono disponibi...
USAP - VICO 1-1   I NON VOTI   di Ve...
ANCAIANO - USAP   I NON VOTI   di Ve...
USAP ASD ELE.MAC - CAMPIGLIA 0-0   I NON VO...
usap asd ele.mac - cus siena  6-0   &n...
Shqiperia - Usap 1-2   i non voti   ...
USAP ASD ELEMAC - ASD FOMENTA FC 4-2   I NO...
MOBILI SACCHINI - USAP 1-1   I NON VOTI &n...
UOPINI - USAP   I NON VOTI   di VENC...
USAP - GRACCIANO   I NON VOTI
PADOVANI USAP   I NON VOTI   di Venc...
USAP ASD ELE,MAC - MARCIALLA CITY 1-1   I N...
VICO USAP 0-0 - I NON VOTI   istantanee, fr...
USAP - ANCAIANO  0-0   I NON VOTI &nb...
CAMPIGLIA - USAP 1-2   I NON VOTI   ...
USAP - SANGIMIGNANO   I NON VOTI   D...
IL RITORNO DI  VENCESLAO PISQUINI  ...
libertas tavarnelle - usap asd ele.mac   I ...
CUS SIENA - USAP   del 12/11/2016  ...
USAP - SHQIPERIA   I NON VOTI   di V...
Fomenta-Usap   I NON VOTI   di Balda...
Usap-Mobili Sacchni   Incapacciature, piagn...
Staggia - Usap I NON VOTI Brancolamenti, barcoll...
USAP-UOPINI I NON VOTI Impressioni, sovraimpress...
GRACCIANO-USAP I NON VOTI di Venceslao Pisquini,...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
PARLIAMONE CON.....il ricordo del "Capoccio" Ru...
PARLIAMONE CON.....Fabio Mariottini   R...
PARLIAMONE CON.....Francesco Salvi    ...
PARLIAMONE CON.....Fabiano Simi    Rub...
PARLIAMONE CON.....Lorenzo Finetti    ...
PARLIAMONE CON.....Valentina Cameli    ...
PARLIAMONE CON.....Enrico Fornai  Rubrica&nb...
PARLIAMONE CON.....Marco Poli Rubrica quindic...
PARLIAMONE CON.....Simone Viciani Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Antonio Grillandini Rubric...
PARLIAMONE CON.....Alessia Bellucci Rubrica q...
PARLIAMONE CON.....Giacomo Dei Rubrica quindi...
PARLIAMONE CON.....Francesco Scarpetti Rubric...
PARLIAMONE CON.....Emilio Bruni Rubrica quind...
PARLIAMONE CON.....Franco Celetti Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Riccardo Tognazzi Rubrica ...
PARLIAMONE CON.....Luciano Zazzeri Rubrica qu...
PARLIAMONE CON.....Marco Vignozzi Rubrica qui...
PARLIAMONE CON......Ivo Tortelli Rubrica quindicin...
PARLIAMONE CON......Luciano Corsi Rubrica qui...
USAP - FIANO 2 - 1Nell'ultima gara amichevole pri...
ANCHE SE ONOREVOLMENTE FINISCE LA STAGIONE DI COPP...
COPPA DI LEGA - ANDATA DEGLI OTTAVI -------------...
Gare: Ancora cinquina per l'Usap, questa volta la...
COPPA TOSCANA: USAP-LA SCALESE 0-5 Rinviata Campi...
Coppe: Sconfitte esterna di misura per Campig...
TORNANO LE COPPE: L'USAP PER PRIMA MARTEDI 23&nbs...
COPPA DI LEGA: IL CAPEZZANA OTTIENE IL LASCIPASSAR...
TORNA LA COPPA DI LEGA Ritorno degli ottavi: Usap...
COPPA DI LEGA: Asd CAPEZZANA - USAP Asd  0 - ...