Logo Usap

USAP - Unione Sportiva Amatoriale Poggibonsi

Articoli

Articoli USAP


1° turno della Coppa Territoriale

Maltraverso 23 Settembre 2017

 

Usap asd EleMac - CRAL MPS : 2-0

Fedi - Graziano

 

ALLE VOLTE……

 

….. Si dice che son gli episodi che, spesso, fanno le partite. Com’è avvenuto, prendendo una partita a caso……, a San Siro ieri pomeriggio. L’Inter si aggiudica faticosamente l’importante vittoria contro un buon Genoa poggiando il suo striminzito 1-0 (che può accadere, per carità…) sull’episodio che precede l’azione del gol medesimo. E qual è questo episodio? Non è il calcio d’angolo, poiché ci sta di beccarlo su quel tipo di azione. E’ per come è venuto quel calcio d’angolo…. allorché Kharamoh scannella il pallone, respinto dalla difesa, al centro dell’area sulla pressione dell’avversario. Come poteva finire l’azione? Con palla fuori o alta oppure facile preda del portiere giacché tutti i giocatori si erano già alzati via dall’area. Invece no! La sporadicità dell’episodio ha fatto sì che quel tiraccio andasse ad accarezzare precisamente l’intersecazione sotto la traversa costringendo Perin a dover smanacciare il pallone ancora in angolo. Da lì, quindi, il cross per la testa di D’Ambrosio ed il gol. Diversamente l’azione si esauriva e non c’era l’ulteriore opportunità dalla bandierina per l’Inter, che …. se crede di poter competere con le altre con questi episodi, si appresta a far tardi anche quest’anno….

 

LA PRIMA DI UNA COPPA …. A CONTENTINO

 

Stante il depennamento di un paio di squadre a causa dei noti tumulti popolari ed elogiando il gran lavoro sotto traccia per garantire, comunque, un campionato di Eccellenza (e grandilineo ECCELLENZA) degno della tradizione calcistica della UISP Provinciale di Siena, iniziamo la stagione 2017/2018 accontentandoci di un prologo lasciato, per qualche tempo, nel dimenticatoio e, cioè, il turno preliminare di Coppa provinciale.

 

Tutte le squadre sono state suddivise in gironcini di tre squadre ciascuno, da cui emergeranno soltanto le prime qualificate per procedere, poi, ad eliminazione diretta fino alla finalissima (che si giocherà in un campo equo……).

 

All’Usap Asd Ele.Mac è toccato un girone, sulla carta, abbastanza abbordabile con l’impegno casalingo contro il CRAL MPS Siena ad inaugurarlo e la successiva trasferta in quel di Radda in Chianti, dopo aver osservato, da lontano ma con uno sguardo malcelatamente interessato, lo scozzo fra lo stesso CRAL e la Raddese, nel secondo turno.

 

Orbata del campo amico (???) di Castellina Scalo per le note trame sotterranee ghibelline, l’Usap chiede soccorso all’ultima nata fra le Società calcistiche poggibonsesi per poter usufruire, per un sabato, del campo di Maltraverso, incastonandosi nell’alveo del torneo giovanile “La Fenice” che proprio in quegli impianti ha il suo svolgimento.

 

Pur fra le numerose traversie, connaturate e pressoché normali agli albori della nascita di una squadra, le due formazioni di Usap e Cral scendono in campo sul “Principale” di Maltraverso, in così siffatta composizione, agli ordini del ligio e concentrato Sig. De Sanctis:

 

 

USAP – (4-4-2 con esposizioni bilaterale): Szymaniuk; S. Castaldo, Forte, Cipriani, F. Rocchi (73’ S. Rocchi); Pogosean, Pruneti, Giannini (58’ Coppola), L. Castaldo (41’ Fedi); Graziano (76’ Rea), Boldrini (59’ Trotta).

Restano a disposizione: Meniconi, Bertola, Leoncini, Sanguigni.

All. Pellegrino.

 

CRAL MPS-MA.NO ENERGIA – (4-3-3 molto, molto elastico): Nzamba; Cantisani, Pruneti T. (66’ Bernice; 75’ Pierucci), Petillo (48’ Riccetti), Vivarelli (41’ Chatchouang); Del Barba, Fontana, Rossino; Ambu (57’ Colucci), Lombardo (71’ Dattoli), Ferrara (59’ Rapetti).

Restano a disposizione: Machetti e Iurilli.

All. Luca Bonelli.

 

CHIOSINA STORICA

 

Nell’unico precedente ufficiale fra le due squadre il computo è tranquillamente avvantaggio dell’Usap (7-0, il totale). Paradossalmente sono più le partite amichevoli, fra queste due squadre, che le partite ufficiali…..

 

COME SI PARTE QUANDO CONTA….

 

Bene, per quanto riguarda l’Usap e, in particolare, l’aggressività, la mole di gioco, la predisposizione a schiacciare l’avversaria nella propria tre quarti. Un po’ meno bene al raffronto occasioni create (o avute)/goals realizzati: uno 0 su 7 che neanche il peggior Cusin da tre punti sarebbe capace di effettuare. Nei primi venti minuti di partita l’Usap si presenta per tre volte davanti al portiere evitando accuratamente di centrare la porta (Boldrini e Pruneti con tiri che fanno la barba ….. alla bandierina del calcio d’angolo; Pogosean controlla dinanzi al portiere, ma poi guarda indietro…), per due volte il tiro viene scaricato contro Nzamba (ché non fa in tempo a scansarsi…), una volta Cipriani centra di testa l’alluce di Nzamba, un’altra Gigi Castaldo cerca l’assist…davanti a porta. Il Cral, pertanto, visto che pur senza muover foglia, non ha preso goal, esce tartarugamente dal suo guscio e va ad impensierire il portiere polacco dell’Usap con un tiro a voragine di Ambu che accarezza la traversa poco oltre la metà del tempo.

 

UN FINALE DI TEMPO IN FOLLE CON SCOSSA FINALE

 

Quando al 33’ Gigi Castaldo lanciato in profondità da un’idea di Graziano va a costringere Nzamba ad una grande deviazione in angolo, seppur a filo di palo (Boldrini generosamente si tuffa in cerca del tap-in, ma la palla era già sulla riga di fondo), la partita si acquieta e si cerca alcune soluzioni parlate che infastidiscono la buona educazione arbitrale che le riconduce ad un binario consono. si fa il punto di una situazione deficitaria sul piano realizzativo, ma anche un esame di coscienza nel ratificare che, spesso, si è preferito saltare a piè pari la manovra di gioco per puntare genericamente al bersaglio grosso.

 

E quando la sparata finale crea e disfa (o viceversa) – 39’ Ambu si libera abilmente in piena area, ma il suo tiro è, di poco, oltre la traversa; 40’ Pogosean sfugge in contropiede, ma giunto all’altezza dell’area piccola, mira e prende pieno l’unico difensore che ha davanti – si scoprono le carte di una coperta corta in fase propositiva, con la quale si rischia di arrabattarsi senza andare da nessuna parte.

 

IL DIFFERENTE PESO DELLE SCELTE

 

All’ingresso in campo per la ripresa gli schieramenti riservano due cambi, uno per parte. In sede casalinga c’è l’avvicendamento di Luigi Castaldo con Mattia Fedi alla ricerca di una maggior quadratura della manovra di centrocampo pur a discapito della incisività laterale; fra le fila degli ospiti esce il contraltare Vivarelli per far posto al gigantesco Chatchouang, dal bel fisico, ma dai movimenti macchinosi.

 

Ed è proprio il cambio di Mister Pellegrino che si rivela quello della svolta, in tutti i sensi.

Viene superato soltanto da alcuni secondi il primo minuto di gioco che Graziano riceve e lavora un prezioso pallone lungo l’out sinistro dell’area di rigore avversaria; temporeggia sul difensore avversario, ma è soltanto una manfrina per aspettare il rimorchio giusto che arriva, proprio dall’ultimo entrato, che non ha difficoltà a superare l’incolpevole Nzamba con un piattone bene indirizzato.

 

L’accoppiata Graziano/Fedi si ripropone al 52’ con lo stesso modus operandi: la punta gialloblù serve l’inserimento del compagno al bacio per un tiro che accarezza il crocicchio opposto dall’angolazione di tiro.

 

FLASH E FINE DEI GIOCHI

 

In effetti occorre aspettare soltanto un minuto per il raddoppio dei locali. Una palla messa in piena area da Pogosean, senza neanche tanti scopi velleitari, si trasforma in una sdrucciolevole trappola per il difensore centrale ospite che cincischia sui rimbalzi della sfera e quando si decide a colpirla Graziano gli è già addosso rimpallando con il corpo, dietro alle spalle di Nzamba, il malcapitato rinvio difensivo, come si fa quando si gioca a biliardino e si “sflesha” sul rinvio del difensore.

 

In pratica la partita finisce qui. La routine della sua gestione prevede la disposizione di numerosi cambi per dare sollievo agli affaticati e provare soluzioni alternative. Si allargano gli spazi difensivi fra le maglie del Cral del quale l’Usap vorrebbe approfittare, ma in alcuni casi pare peritarsi ed in altri sbaglia proprio. Come al 65’ allorché il neo entrato Trotta si vede recapitare, tutto solo davanti alla porta spalancata (anche il portiere era in ritardo di movimento) l’assist da Pogosean su splendida iniziativa di Fedi, ma la troppa sicurezza tradisce il ragazzo che svirgola l’impatto e mette fuori, abbastanza clamorosamente.  

 

 

FINALINO

 

In un finale che si trascina a mezzo fra il vivace e lo stanco, composta da guizzi ed istantanee amnesie, spicca l’azione personale del solito Ambu che si incunea in area, ma tira ancora oltre la traversa.

 

L’Usap propone molti contropiede che si esauriscono per imprecisione o deconcentrazione e, invece di arrotondare un risultato nei termini congrui per osservare dall’alto la classifica, si accontenta di quanto raggiunto, in un conservatorismo che par contare parecchio sulla propria compattezza difensiva.

 

In definitiva il test ha avuto un responso osservabile nel primo tempo, quando la partita rimaneva, anche casualmente, in bilico, innestando la concentrazione della trazione posteriore su quanto quella anteriore faceva e disfaceva.

 

Quando la strada si è spianata, ecco che viene a mancare la cinicità, il voler azzannare la preda alla collottola e darle il colpo definitivo, un passaggio importante e determinante per definire di che panni ci si veste quando le avversarie non saranno….il Cral.

 

 

Mariano Rocchetta


News Sale e Pepe Pensieri del Presidente
usap asd elemac - cus siena 3-2   i miglior...
10ª GIORNATA   PADOVANI - USAP 2-0 &n...
Coppa Toscana UISP 2017/2018 – 2ª Giorn...
Campionato Eccellenza UISP 2017/2018 – 9&ord...
CAMPIGLIA - USAP ASD ELEMAC   2-3  ...
7.ma giornata Eccellenza UISP 2017/18   USA...
2017/2018   USAP ASD ELE.MAC - SANGIMIGNANO...
ASD FOMENTA FC  -  USAP ASD ELE.MAC ...
4ª GIORNATA DEL CAMPIONATO A 14 (PER MERITO D...
COPPA TERRITORIALE - PROV. DI SIENA   3°...
3ª GIORNATA ECCELLENZA SENESE UISP   U...
2ª giornata Torneo 2017/18   ASD Ancai...
1ª giornata di campionato   Usap asd E...
1° turno della Coppa Territoriale Maltraverso...
terza amichevole con Monteroni   USAP - MON...
seconda amichevole con Buonconvento   USAP ...
SI PARTE PER LA NUOVA STAGIONE prima amichevole c...
FIRENZUOLA - USAP ASD ELEMAC  2-1
30ª giornata di campionato   Usap asd ...
29ª giornata di campionato   Ancaiano&...
28ª giornata di campionato   Usap asd ...
27ª giornata di campionato   Sangimign...
26ª giornata di campionato   Usap asd ...
25ª giornata di campionato   Usap asd ...
24ª giornata di campionato   Usap asd ...
23ª giornata di campionato   Shqiperia...
22ª giornata di campionato   Usap asd ...
21ª giornata di campionato   Mobili Sa...
20ª giornata di campionato   Usap asd ...
18ª giornata di campionato   Usap asd ...
USAP - VICO 1-1   I NON VOTI   di Ve...
ANCAIANO - USAP   I NON VOTI   di Ve...
USAP ASD ELE.MAC - CAMPIGLIA 0-0   I NON VO...
usap asd ele.mac - cus siena  6-0   &n...
Shqiperia - Usap 1-2   i non voti   ...
USAP ASD ELEMAC - ASD FOMENTA FC 4-2   I NO...
MOBILI SACCHINI - USAP 1-1   I NON VOTI &n...
UOPINI - USAP   I NON VOTI   di VENC...
USAP - GRACCIANO   I NON VOTI
PADOVANI USAP   I NON VOTI   di Venc...
USAP ASD ELE,MAC - MARCIALLA CITY 1-1   I N...
VICO USAP 0-0 - I NON VOTI   istantanee, fr...
USAP - ANCAIANO  0-0   I NON VOTI &nb...
CAMPIGLIA - USAP 1-2   I NON VOTI   ...
USAP - SANGIMIGNANO   I NON VOTI   D...
IL RITORNO DI  VENCESLAO PISQUINI  ...
libertas tavarnelle - usap asd ele.mac   I ...
CUS SIENA - USAP   del 12/11/2016  ...
USAP - SHQIPERIA   I NON VOTI   di V...
Fomenta-Usap   I NON VOTI   di Balda...
Usap-Mobili Sacchni   Incapacciature, piagn...
Staggia - Usap I NON VOTI Brancolamenti, barcoll...
USAP-UOPINI I NON VOTI Impressioni, sovraimpress...
GRACCIANO-USAP I NON VOTI di Venceslao Pisquini,...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
GLI ESAMI NON FINISCONO MAI Voti e giudizi del pr...
PARLIAMONE CON.....il ricordo del "Capoccio" Ru...
PARLIAMONE CON.....Fabio Mariottini   R...
PARLIAMONE CON.....Francesco Salvi    ...
PARLIAMONE CON.....Fabiano Simi    Rub...
PARLIAMONE CON.....Lorenzo Finetti    ...
PARLIAMONE CON.....Valentina Cameli    ...
PARLIAMONE CON.....Enrico Fornai  Rubrica&nb...
PARLIAMONE CON.....Marco Poli Rubrica quindic...
PARLIAMONE CON.....Simone Viciani Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Antonio Grillandini Rubric...
PARLIAMONE CON.....Alessia Bellucci Rubrica q...
PARLIAMONE CON.....Giacomo Dei Rubrica quindi...
PARLIAMONE CON.....Francesco Scarpetti Rubric...
PARLIAMONE CON.....Emilio Bruni Rubrica quind...
PARLIAMONE CON.....Franco Celetti Rubrica qui...
PARLIAMONE CON.....Riccardo Tognazzi Rubrica ...
PARLIAMONE CON.....Luciano Zazzeri Rubrica qu...
PARLIAMONE CON.....Marco Vignozzi Rubrica qui...
PARLIAMONE CON......Ivo Tortelli Rubrica quindicin...
PARLIAMONE CON......Luciano Corsi Rubrica qui...
USAP - FIANO 2 - 1Nell'ultima gara amichevole pri...
ANCHE SE ONOREVOLMENTE FINISCE LA STAGIONE DI COPP...
COPPA DI LEGA - ANDATA DEGLI OTTAVI -------------...
Gare: Ancora cinquina per l'Usap, questa volta la...
COPPA TOSCANA: USAP-LA SCALESE 0-5 Rinviata Campi...
Coppe: Sconfitte esterna di misura per Campig...
TORNANO LE COPPE: L'USAP PER PRIMA MARTEDI 23&nbs...
COPPA DI LEGA: IL CAPEZZANA OTTIENE IL LASCIPASSAR...
TORNA LA COPPA DI LEGA Ritorno degli ottavi: Usap...
COPPA DI LEGA: Asd CAPEZZANA - USAP Asd  0 - ...